Storie di Donne 2016 – La Donna dell’Anno dell’Occhio dell’Arte è Lorella Ridenti

Storie di Donne 2016 – La Donna dell’Anno dell’Occhio dell’Arte è Lorella Ridenti

Storie di Donne 2016 – La Donna dell’Anno dell’Occhio dell’Arte è Lorella Ridenti – La Kermesse sul mondo femminile dal titolo “Storie di Donne“, organizzata dall’Associazione Occhio dell’Arte e giunta alla sua seconda edizione ha insignito del premio Donna dell’Anno dell’Occhio dell’Arte, alla direttrice di Ora, Lorella Ridenti per la sua tenacia, intraprendenza e versatilità. L’ evento, brillantemente presentato dal conduttore radio-televisivo Anthony Peth e da Lisa Bernardini organizzatrice della manifestazione, si è svolto nella splendida cornice nel locale dell’imprenditore Mauro Boccuccia ad Anzio.

Ad affiancare l’affascinante Lorella Ridenti, altre donne di carattere, anch’esse premiate con altri riconoscimenti tra cui, solo per citarne alcune, l’attrice Adriana Russo; la giornalista e speaker radiofonica Roberta Beta; la modella ed attrice Modestina Cicero, Patrizia Viglianti, nota ballerina della danza del ventre che ha incantato e rapito tutti gli ospiti presenti. Premiato anche  il cantante italo-americano Francesco Caro Valentino che ha ricevuto  un Premio Speciale Musica.

Ospite speciale della serata è stato Marco Baldini che ha intrattenuto e divertito il pubblico alternandosi, sul palco, con i presentatori.

Molti gli ospiti presenti e provenienti dai campi più disparati, che hanno assaporato le deliziose portate della cena sofisticata a base di pesce preparata dallo chef del locale. Tra le portate degne di nota un profumatissimo antipasto di mare, seguito da un risotto agli scampi per non parlare della deliziosa spigola al cartoccio e, come ciliegina finale, una splendida torta acquario dal sapore romantico e floreale. Tra gli ospiti: Mirco Petrilli, vincitore del Grande Fratello 13; Giuseppina Iannello, storica top model internazionale; il giornalista nonché Presidente dell’Italia dei Diritti Antonello De Pierro; Franco Micalizzi noto compositore e direttore d’orchestra; il Prof. Luca Filipponi,  Alessandro Maugeri e Paola Biadetti dallo Spoleto Art Festival;  il press agent Massimo Meschino con alcune splendide Miss di scuderia; il direttore organizzativo di incostieraamalfitana.it,  il Dott. Giannino Bernabei dal Comitato Sociale ed Economico Europeo; la Responsabile  Culturale dell’Ambasciata dell’Uruguay in Italia Sylvia Irrazábal ; il regista Michele Conidi; la fotografa Marcella Pretolani; il fisico Sergio Bartalucci; il regista Giuseppe Racioppi; la casting director Patrizia Ceruleo; il Prof. Francesco Petrino; il cantante Alessandro La Cava; il cantante Sandro Presta.

Durante la serata è stato ricordato anche l’evento di beneficenza “L’Isola dei Fiori”, dalle musiche del Maestro Franco Micalizzi, che prima di Natale vedrà protagoniste alcune delle più brave scuole di ballo del Lazio  (una anche dalla Campania) presso l’Auditorium San Leone Magno di Roma, per raccogliere fondi a favore dell’A.I.R.C. (presenterà quella serata Lorenza Mario, con la straordinaria collaborazione artistica di Simona Marchini).

Prima dell’inizio della serata,  Boccuccia è stato in diretta su Radio ICN New York con Tony Pasquale.

Lorella Ridenti,  nuova  “Donna dell’Anno” di “Storie di Donne 2016”, è stata omaggiata di un prezioso riconoscimento firmato dal Maestro Scultore Valerio Capoccia, creato appositamente per questa occasione.

Lorella Ridenti è approdata alla Direzione del settimanale “ORA” dopo essere stata a lungo nel settore del Disegn e dell’Architettura con le riviste “GAP casa” e “La mia casa”, di cui è stata Direttore per oltre 10 anni. In questo ultimo anno, grazie al rilancio del settimanale “Ora”, ha vinto tre premi: Premio Anna Magnani, Premio Luigi Centra e Premio Anpoe.

Pagina sociale Facebook di Storie di Donne (https://www.facebook.com/StoriediDonneKermesseCulturale/)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi