Stagione 2013 – 2014 Teatro Parioli

Stagione 2013 – 2014 Teatro Parioli

Stagione 2013 – 2014 Teatro Parioli – Il  Teatro Parioli Peppino De Filippo  ha registrato, nella scorsa stagione,un successo di pubblico andato ben oltre le più rosee aspettative. Il pubblico ha mostrato di gradire molto gli spettacoli andati in scena nel corso dell’anno e ha manifestato interesse per una programmazione  nella quale  era contemplata la prosa, ma anche la musica e gli spettacoli dedicati ai bambini.

 

“Per il terzo anno sono Direttore artistico del nuovo Teatro Parioli che ho intitolato ad un grande artista: mio padre Peppino De Filippo,dichiara Luigi De Filippo,io pratico e preferisco un Teatro che comunichi al pubblico belle emozioni. Un Teatro dove l’Artista che lo interpreta, entra dalla parte del palcoscenico, recita con successo e poi esce dalla parte della platea, tra gli applausi, portandosi il pubblico a braccetto. Che ci sia, insomma, complicità e comunione fra Pubblico e Artista.

Si potrà scegliere tra il teatro dei De Filippo, Sciascia, Pirandello, Moliére, Plauto, la versione teatrale del film di Tornatore, la musica di Tchaikovsky. E ancora la rassegna de “Le fiabe musicali” con le fiabe in musica per i più piccoli e i “Parioli in concerto” con i concerti della domenica mattina.Assieme a me ci saranno i protagonisti della nostra scena come Sebastiano Somma, Daniela Poggi, Gaetano Aronica, Antonio Salines, Edoardo Siravo, Massimo Venturiello, Tosca, Tato Russo, Glauco Mauri e Roberto Sturno. Tutto questo è stato da noi, del Teatro Parioli Peppino De Filippo, realizzato con sacrificio, con coraggio, con passione, per le mille difficoltà economiche che oggi travagliano il nostro Paese.”

 

La  nuova stagione 2013 /14 del Teatro Parioli Peppino De Filippo si apre dal 7 al 17 novembre con, “A ciascuno il suo” di Leonardo Sciascia,adattamento di Gaetano Aronica, regia Fabrizio Catalano con Sebastiano Somma,Daniela Poggi,Gaetano Aronica e Giacinto Ferro. Il percorso iniziato con Il giorno della civetta continua e si approfondisce con A ciascuno il suo.

 

Dal 28 novembre all’8 dicembre,“ Sei personaggi in cerca d’autore”di Luigi Pirandello,regia Giulio Bosetti con Antonio Salines,Edoardo Siravo,Silvia Ferretti,Paola Rinaldi e Marina Bonfigli. Sei personaggi è esploso negli anni Venti, ma è rimasto in vita per ogni generazione, e chiunque abbia scritto di teatro non ha potuto fare a meno in seguito di tenerne conto.

 

Dal 19 al 22 dicembre,“Lo schiaccianoci”,racconto e musica dal balletto,musica di P.I. Tchaikovsky,direzione artistica e musicale C. Stoppoloni e E. Celani,coce recitante Angela Di Sante. Dal celebre balletto, un racconto in musica con orchestra dal vivo.

 

Dal 27 dicembre 2013 al 19 gennaio 2014, , la Compagnia di Teatro Luigi De Filippo presenta, ”Un suocero in casa (…ma c’è papà!)”,commedia in due parti di Peppino e Titina De Filippo,regia Luigi De Filippo. E’  una delle più divertenti commedie del gran Teatro umoristico dei  fratelli De Filippo.

 

Dal  23 gennaio al 2 febbraio, , ”Il borghese gentiluomo”,di Molière,regia Massimo Venturiello con Tosca e Massimo Venturiello.Un variopinto affresco seicentesco, che, memore dell’esperienza della commedia dell’arte, offre agli attori infinite possibilità di gioco e alla regia una grande libertà espressiva.

 

Dal 6 al 16 febbraio, ,”Menecmi”,di Plauto,nella riscrittura di Tato Russo,regia Livio Galassi con Tato Russo. Cavallo di battaglia del Tato Russo attore,due ore di risate assicurate, un meccanismo comico perfetto, una grande prova di attore per Tato osannato dalla critica e dal pubblico per questa straordinaria interpretazione.

 

Dal 27 febbraio al 23 marzo, la Compagnia di Teatro Luigi De Filippo presenta, ”Il berretto a sonagli”commedia in due parti di Luigi Pirandello, versione di Eduardo De Filippo ,regia Luigi De Filippo. In quel tragico e irrisolvibile gioco delle parti che è il Teatro Pirandelliano, un ruolo non trascurabile tocca al protagonista del “Il berretto a sonagli” che Eduardo De Filippo, con l’intelligente ardire che animava ogni sua impresa, ha tradotto in lingua napoletana. Un prestigioso traguardo. Una grande prova d’attore per Luigi De Filippo che di questa edizione della commedia è regista ed applaudito protagonista.

 

Dal 27 marzo al 13 aprile, ,”Una pura formalità”,libero adattamento dal film di Giuseppe Tornatore,regia Glauco Mauri,con Glauco Mauri e Roberto Sturno. L’intensità del racconto, il suo ritmo, illuminato da emozionanti colpi di scena, una razionale e al tempo stesso commossa visione della vita, hanno spinto Glauco Mauri, in pieno accordo con Tornatore, ad una libera versione teatrale.

 

 

Dal 24 aprile all’11 maggio , la Compagnia di Teatro Luigi De Filippo presenta, ”E’ arrivata la felicità!”,due atti unici di Peppino De Filippo,regia Luigi De Filippo. Due storie piene di amara comicità e arricchite dalla personale e umana interpretazione di Luigi De Filippo.Due atti unici che sono il classico esempio del grande Teatro umoristico dei De Filippo, maestri dell’Arte di far ridere riflettendo.

 

Sempre nell’ottica di una programmazione volta a promuovere lo spazio teatrale in diverse  attività artistiche, anche per la stagione 2013/2014, il Teatro Parioli Peppino De Filippo, non tralascia l’intento di catturare l’interesse per la musica classica e con “Parioli in concerto” presenta quattro appuntamenti la domenica mattina con musiche di Bach, Saint-Saens,Mozart e Beethoven.

 

Anche per la stagione 2013-2014 il Teatro Parioli Peppino de Filippo, volge la sua attenzione ad una programmazione mirata per le scuole, avvalendosi della partnership dell’associazione Nuovaklassica e si articolerà su due appuntamenti: il 17 dicembre 2013 con Lo Schiaccianoci su musica di P.I. Tchaikovsky ed il 25 marzo 2014 con Gli Aristogatti su musica di G. Burns.

 

Un altro tassello importante nell’attività del Teatro Parioli Peppino De Filippo, la collaborazione con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico.

 

Teatro Parioli Peppino De Filippo  Via Giosuè Borsi 20, 00197 – Roma

tel .  06 8073040 

www.teatropariolipeppinodefilippo.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi