Spazio Jazz al Muzak, torna la rassegna con il duo Andrea Lopez e Marco Silvi

Spazio Jazz al Muzak, torna la rassegna con il duo Andrea Lopez e Marco Silvi

Spazio Jazz al Muzak, torna la rassegna con il duo Andrea Lopez e Marco Silvi – Di scena il duo composto da Andrea Lopez e Marco Silvi: “In two the night”

In parallelo si svolgerà la mostra fotografica dal titolo “Grazie” a cura di Francesco Fontana Giusti

 

Un’attenzione particolare alle nuove generazioni, alle formazioni emergenti e ai giovani talenti che non trovano molto spazio nel panorama musicale capitolino. Sono queste le caratteristiche principali della rassegna SPAZIO JAZZ che domenica 3 febbraio proseguirà, sempre al Muzak con il duo “In Two The Night”, formazione composta dal vocalist Andrea Lopez e dal pianista Marco Silvi. Un progetto che nasce alla fine del 2011 e che propone un repertorio di standard Jazz e reinterpretazioni di brani Pop in chiave jazzistica. In parallelo al concerto si svolgerà la mostra fotografica dal titolo “Grazie”, a cura di Francesco Fontana Giusti: L’India non è solo un viaggio, ma una continua ricerca di risposte. Io le ho trovate in loro, le Grazie indiane”. È così che Francesco Fontana Giusti apre la propria rassegna fotografica Grazie. Un breve reportage nel cuore dell’India, compiuto attraverso i colori, i sorrisi appena svelati e gli sguardi delle sue donne. Eterne custodi di forza e virtù. Principesse nell’estrema povertà. Portatrici di grazia, pudore e bellezza in ogni più piccolo gesto. Grazie è il ringraziamento che il fotografo fa a tutte loro.

Andrea Lopez biografia: Cantante, doppiatore e attore professionista, scopre la sua predisposizione musicale in età adolescente, prediligendo lo studio del canto moderno. Studia privatamente per diversi anni con il vocalist romano Pierluca Buonfrate, attualmente insegnante alla scuola Saint Louis di Roma, con il quale approfondisce in particolare, oltre ai generi pop, rock e blues, il canto jazz, attraverso lo studio di standard e dell’improvvisazione scat. Segue molti seminari di tecnica vocale applicata alla recitazione e al canto con diversi cantanti professionisti, tra i quali: Francesca Oliveri, Candy Smith, M. Barbara Leifer, Carl Anderson, Jo Estill, Elisa Turlà, Rossana Baroncelli. Ha all’attivo numerose esibizioni come cantante solista e corista in locali di Roma e provincia, con diverse formazioni musicali: la band di rock italiano Essentia, nella quale ha militato per più di dieci anni componendo molti brani; Partecipa, inoltre, al coro Gospel “Diego Carpitella” dell’università La Sapienza diretto da Giorgio Monari e altre formazioni blues e jazz.

Marco Silvi biografia: è un giovane pianista ventitreenne romano che, nonostante la forte influenza culturale e musicale spagnola, frutto di tre anni di permanenza a Madrid in tenera età, studia pianoforte jazz presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone. La sua grande passione per il free jazz conosce un primo momento di forte sperimentazione con il suo Free-k quartet, che culminerà con l’apertura del concerto di Jeremy Pelt al club Alexanderplatz di Roma, per poi avere la grande occasione di suonare nell’Orchestra Jazz del Conservatorio di Frosinone in tributo a Ornette Coleman, in visita ai seminari di Atina Jazz. La sua forte inclinazione alla composizione ha favorito una collaborazione con le arti visive e letterarie e dal 2010 è in un duo stabile con l’attore Niccolò Scognamiglio portando in scena “Il bar sotto il mare” di Stefano Benni. Ma è con la collaborazione con il sassofonista romano di fama nazionale e internazionale Marcello Allulli, che la sua ricerca, incentrata a riportare all’essenzialità e all’efficacia emotiva un Jazz sempre più distante dall’ascolto popolare, compie una sua crescita importante. Il duo sax-piano propone canzoni popolari italiane e internazionali rivisitate, ma anche brani originali dalle atmosfere oniriche. Ha recentemente partecipato alla finale per il concorso Padova Porsche Jazz Festival 2012 con il suo “InTrioverso”, accompagnato da Mauro Arduini al contrabbasso e da Massimo Di Cristofaro alla batteria; un’avventura in cui prende totalmente corpo il suo immaginario musicale, incentrato sulla ricerca di un suono personale e collettivo allo stesso tempo. Attualmente è membro stabile della New Talents Jazz Orchestra, organico neonato di giovani promesse del jazz italiano, sotto la guida del trombonista/arrangiatore Mario Corvini; pronti a sbarcare alla Casa del Jazz di Roma.

Muzak Roma

Via di Montetestaccio 38/a

Apertura ore 18:30

Inizio concerto ore 19:30

Ingresso: Free Entry Up to you

Aperitivo + prima consumazione €10

 

Formazione

In Two The Night

Andrea Lopez – voce

Marco Silvi – piano

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi