Ska-Punk con la Banda Bassotti e poi jazz, magie e cover band

banda

 

Giovedì 1 settembre torna all’Estragon SummerFestival di Parco Nord, all’interno della Festa dell’Unità di Bologna, la Banda Bassotti.

 

Gruppo combat-punk politicamente impegnato, i ragazzi della Banda supportano da sempre la causa delle popolazioni del Nicaragua, Salvador, Paesi Baschi e Palestina. Nel 1987 decidono di fondare una rock band ispirata a The Clash e The Specials, per dare spazio attraverso la musica alla voce degli ultimi della terra. Sul fronte live iniziano a farsi conoscere nel panorama della sinistra antagonista romana, per poi allargarsi a tutta Italia e all’estero. La carriera discografica della Banda Bassotti inizia invece nel 1992 con l’uscita del primo Cd intitolato “Figli della stessa rabbia”. Il disco contiene 15 canzoni ska-punk, genere che poi caratterizzerà tutto il percorso artistico della formazione. Dopo “L’Altra Faccia dell’Impero” (2002), “Asi es mi vida” (2003), “Amore e Odio” (2004), “Viento, Lucha Y Sol” (2008), il 25 aprile 2010 Banda Bassotti e Rude Records annunciano l’uscita mondiale di un doppio album live: “Check Point Kreuzberg – Live at the SO36 – Berlin”, registrato a Berlino il 5 dicembre 2009. Una bellissima serata di quasi due ore di musica e lotta.

 

Musica a lotta che giovedì 1 settembre, dalle ore 22, porteranno ancora una volta sul palco dell’Estragon.
L’ingresso al concerto è gratuito con Summer Card, la speciale tessera che si può acquistare alle casse e che al costo di 5 euro dà diritto ad assistere a 9 concerti.

 

Read more: www.myspace.com/bandabassottiband  www.gridaloforte.com

 

Sul versante del jazz, la Festa propone il concerto del Danny Bruscha Trio, atteso all’Arci Jazz Club alle ore 23.
La formazione annovera accanto a Danny Bruscha, pianista italo-americano d’origine ma bolognese di nascita, Bruno Briscik al contrabbasso e Max Dall’Omo alla batteria.

 

Per loro un repertorio che guarda soprattutto al “bebop”, il rivoluzionario stile jazzistico nato nella New York degli anni 40.

 

Ma giovedì 1 settembre riserva molti altri appuntamenti gratuiti. Alle ore 21 in Piazza Gianni Rodari si terrà lo spettacolo di magia “Harry Potter per una notte” con Paolo & Elena. Alla stessa ora la Piazza dell’Ulivo accoglie La banda degli Zulù, il quartetto acustico che esegue brani dei più grandi cantautori italiani, dopo averli rivisitati ed adattati alla propria strumentazione, fatta di chitarra acustica, fisarmonica, sassofono contralto e contrabbasso.

 

Alla Republica Negra tanta musica dal vivo e Dj Fabio nel Salsodromo, mentre alle ore 23 alla Linea 2857 Cafè si potranno ascoltare cover in acustico del Duo Telly & Byp.

 

Per ulteriori informazioni sugli spettacoli della Festa: 051 323334 (Festa Unità), www.festaunita.pdbologna.org

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi