Sgombro con pisellini

Sgombro con pisellini

 

Un piatto fresco, colorato e nutriente da preparare in poco tempo e che non sia la solita cosa? Difficile a dirsi soprattutto quando la temperatura esterna sfiora i 40 gradi e la voglia di mettersi in cucina è nulla. Se tralasciamo le insalate, i panini, frutta e verdura tutto il resto ha bisogno di un minimo di preparazione sui fornelli.

 

 

Vi propongo lo sgombro con i piselli. Lo sgombro è un pesce che piace a quasi tutti così come i piselli.

 

 

Per due persone prendete mezzo chilo di sgombro, lavatelo, togliete la testa e le interiora, lavatelo nuovamente e poi asciugatelo.

 

 

In una casseruola di terracotta fate soffriggere un ciuffettino di prezzemolo, uno spicchio di aglio, mezza cipolla di media grandezza. Quando la cipolla diventerà dorata aggiungete gli sgombri e, a fuoco basso, fateli rosolare.

 

 

Aggiungete una presa di sale ed una spolveratine di pepe anche se io preferisco usare, al posto del pepe, mezzo peperoncino tritato quindi bagnate il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco.  Fate sfumare stando ben attenti a non rompere gli sgombri. Con delicatezza togliete il pesce dalla pentola e mettetelo su di un piatto.

 

 

Nel tegame dove avete cotto il pesce ora versate mezzo chilo di pisellini freschi. Copriteli con dell’acqua calda. Aggiungete del sale poi mettete il coperchio alla pentola e fate cuocere per una mezz’oretta a fuoco basso quindi aggiungete gli sgombri e fate cuocere anch’era per una quindicina di minuti. Per i più fantasiosi si possono aggiungere dei pomodorini tagliati a dadini oppure dei cubetti di patata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi