Scimmie, programmazione musicale dal 04 al 09 novembre 2014

Scimmie, programmazione musicale dal 04 al 09 novembre 2014

Continua il grande jazz organizzato da Scimmie al Venerdì  con  “Giovanni MONTEFORTE Trio” ospite della rassegna “DISTRETTO DEL JAZZ”, presso l’info point della Darsena.

 

Durante la settimana dal 04 al 09 Novembre  proseguono  all’interno delle Scimmie gli appuntamenti

live music:

 

04 Novembre ANDREA RIPANI (Opening act) +  ZENMAMA

La musica dei ZENMAMA nasce nel 2004 da un’idea di Marco Stabilini (piano/kb), Massimo Alò (chitarre & basso) e Enzo Giliberti (saxofoni), per la colonna sonora di performance teatrali d’avanguardia.
ZENMAMA, oggi quintetto col grande Max Di Noia, (batteria) e alla tromba Francesca Pavesi
vengono da esperienze artistiche molteplici e si presentano con una fusione di sonorità e influenze che diventano composizioni marcate dalla creatività e con il gusto dell’improvvisazione.
ZENMAMA hanno suonato e suonano per:
Il Banco di Zoagli, Palazzo Granaio, Jazz in Laurino,Sapori d’Umbria al Jazz, Sesto Music Festival, Emergency, Derby Bar di P.ta Genova, Poetartrosia, Oloart, Teatro Ecc Ecc., Progetto Persona, Interazioni Arte Osnago, Villa Pallavicini, Cascina Verde, Enosud, Terra del Fuoco, La Musica nei libri Poesie e Racconti di Hoepli, Brano originale nella colonna sonora del film Sempre Qualcunodi Giovanni Moleri e altro ancora…
Ritmi, suoni, colori, echi dalle musiche del mondo. Un’esperienza sonorapossibile, esplorativa, immaginifica, strana, accogliente, seducente,elettrizzante.

Quello di viaggiare con la sua musica è un desiderio che Andera Ripani si porta dietro dalla prima volta che ha annusato una chitarra ed è stato molto tempo prima di imparare a suonarla.
Un paio di mesi fa sente l’esigenza di cantare le canzoni scritte negli ultimi anni a quanta più gente potesse incontrare…  Cerca l’emozione con tutto se stesso e la trasmette con sorprendente semplicità.

05 Novembre  JJ BAND

Il gruppo JJBand nasce come cover band nel 2012, la doppia JJ sta a simboleggiare due note musicali stilizzate.

La  JJBand, dopo diverse modifiche alla line up originale e svariate esperienze live ha costruito una solida base di oltre 50 pezzi cover e riuscendo nel contempo a raffinare la propria evoluzione dedicandosi ad un ciclo unicamente creativo, realizzando a tale scopo un proprio studio di registrazione e concentrandosi sui pezzi propri, abbinati ad una struttura affine al rock e al blues.

Il sound graffiante del gruppo è influenzato dalle radici del delta Blues sino al Rock angloamericano degli anni ‘60.

La JJBand si propone quindi sia con pezzi propri di stampo rock e sia come cover band dedicata esclusivamente al volto rabbioso e ribelle della musica rock degli anni ‘60/’70, non disdegnando anche il rock’n blues più recente.

La JJBand varia con nonchalance dallo scatenato rock’n blues che ha influenzato negli anni i Cream, The Rolling Stones, Jimi Hendrix, Beatles, Creedence Clearwater Revival, Black Crowes, Steppen Wolf, allo struggente rock sudista degli ZZTOP, passando dallo shuffle di Stevie Ray Vaughan, ricreando le stesse sonorità con forte impatto e grande carica emotiva.

La JJBand è composta da Massimiliano Crespi (voce/chitarra – ex Baton Rouge Band), Claudio Belloni (chitarra/cori – ex Punkreas ed ex Gazpacho), Beppe Vitale (basso – ex Baton Rouge Band, ex Rosso Magenta), Felice Morello (piano – ex Jumping Back Band) e Sandro Sassi (batteria – Acid Queen ed ex Doppio Malto), tutti con lunghe e diverse esperienze musicali alle spalle, ma uniti dall’interesse per il divertimento e tutto ciò che è Rock and Blues.

06 Novembre DESDEMONY

I Desdemony si formano nel 2011. Iniziano a comporre pezzi inediti, ispirandosi a gruppi italiani (litfiba, afterhours, pmi…) ed internazionali (nirvana, system of a down, faith no more…), dei quali hanno suonato cover nei live club fin dai primi anni ’90. Nel 2012 dopo un anno di continui cambi, trovano il batterista ideale che aggiunge un suond ancor più potente al trio e registrano il loro primo album di inediti: “Sa di cenere…”.

Nel 2013 un’intensa attività live che li porta a registrare nel 2014 il secondo CD “Desdemony” e produrre i videoclips ufficiale dei singoli.

 

Genere rock italiano / internazionale i loro brani trattano temi di attualità.

I loro pezzi infatti arrivano dritti al punto e in profondità come carta vetrata. Il sound sembra diretto parente di quella new wave punk di inizio anni 90 alla Glucifer, ma con atmosfere più attempate, figlie adottive di Psychedelic Furs ed Echo and the Bunnymen, il tutto condito di testi nostrani che sembrano il reale punto di forza della band

07 Novembre MOONDAY

I Moonday si formano a marzo 2013 dall’incontro di 4 musicisti provenienti da diverse estrazioni.

Gabriele Monzini alla chitarra e Giuseppe Di Giovanna alle tastiere già in precedenza hanno militato in una tribute band dei Pink Floyd, Marco Bonfanti al basso ha preso parte ad alcuni progetti hard rock, mentre Luca Fogli è un batterista di notevole esperienza e duttilità.

Nel giro di due mesi i Moonday fanno proprio un repertorio che comprende gli interi album “The dark side of the moon” e “Live at Pompeii” che, uniti ad altri grandi classici del gruppo inglese, garantiscono oltre due ore e mezza  di musica. Questo dà ai Moonday la possibilità di esibirsi subito in svariati live, ottenendo sempre grande calore e partecipazione dal pubblico e dai fans che li seguono.
Da gennaio 2014 i Moonday iniziano la preziosa collaborazione con Sonny Buyo, sassonofista di grande eccellenza che contribuisce alla performance di alcuni brani durante i live.

08 Novembre TWO GUYS ONE CUP + FUNK ODYSSEY

TWO GUYS ONE CUP Nicola, Federico e Stefano. Tre ragazzi che improvvisano un misto tra punk, noise ed alternative rock. No, non è il gruppetto che può piacere a sedicenni fomentate sotto i palchi del primo maggio, ma forse neanche a quel tipo di pubblico che si aspetta un concerto twist il sabato sera dopo il karaoke del venerdì. Nei loro live preferiscono esagerare di passione più che di tecnica e qualità.

Si formano a Gennaio del 2012 come duo, Stefano alla batteria e Federico alla voce e alla chitarra e già a marzo si esibiscono in un paio di live “sfornando” tre pezzi propri, che poi faranno parte del loro primo demo autoprodotto “life beyond the door”, uscito a dicembre dello stesso anno e composto di otto tracce. Il riscontro è positivo: varie webzine e radio li contattano per intervistarli, organizzano due tour toccando Lazio, Abruzzo, Molise, Marche ed Emilia Romagna, suonano in conllaborazione con vari gruppi celebri della scena underground (ad es. Fast Animals And Slow Kids, Supertempo, Gli Sportivi, etc).

 

La stretta amicizia con Nicola, bassista e polistrumentista, li porta per curiosità a provare una nuova esperienza in tre in sala prove e così rimangono stupiti dal sound che ne esce con questa nuova formazione. Così da febbraio 2014 i Two Guys One Cup diventano un trio. Fanno uscir fuori nuove idee per il secondo album, su cui stanno lavorando, con sonorità che prendono spunto dall’alternative rock dei Verdena o dei Mudhoney, e dal classico garage rock degli Stooges.

Oltre ai propri brani, dal vivo improvvisano anche cover rivisitate di band e artisti come Johnny Thunders, Undertones, Elvis Costello, Sonics, etc.

 

“His Blood Like A River” è il nome del nuovo Ep, uscito il 26 Ottobre. Primo lavoro in tre si può dire che da veramente molte soddisfazione: apre le porte ad un bel tour Italiano e ha un riscontro positivo da parte del pubblico.

 

Ad una soddisfazione che può dare un 30 e lode all’università preferiscono, quella che riesce a dare loro un pubblico che applaude ad ogni fine canzone suonata dal vivo.

Ad una partita di calcetto preferisco suonare tre ore in sala prove.

Ad avere un lavoro fisso a vita alle poste, preferiscono vivere anche a stento di musica.

Questi sono i 2G1C…

 

FUNK ODYSSEY “C’è Funk e c’è energia pura. un sound non solo da ballare ma anche da ascoltare che condivide raffinatezza calore e sensualità sonora del soul funk.
Musica coinvolgente con un groove irresistibile che colpisce dritto alle emozioni…WE FUNK YOU DANCE !!!”

E’ la condivisione e l’amore di tutti i componenti per il funk, per il soul e per il jazz ad innescare quella scintilla che nel febbraio del 2011 fa nascere questa band. FUNK ODYSSEY composta da sei elementi: Claudio Pezzoli alla batteria, Giacomo Lampugnani al basso, Vittorio Cazzaniga al Sax,  Fabrizio Previdi alla chitarra, Roberto Rubino al piano-tastiere e voce, Francesca Di Cresce alla voce solista.  Il repertorio è rappresentato da successi nazionali ed internazionali che spaziano dagli anni ’70  ai giorni nostri. Tutto deve avere in comune una cosa sola: il groove…Il loro motto è “WE FUNK…YOU DANCE!”. Propongono brani di Stevie Wonder, Incognito, Earth Wind & Fire, Michael Jackson, Jamiroquai, Dirotta su Cuba, Pino Daniele e molti altri

09 Novembre NO LIMITS BAND

Il genere ed il repertorio sono decisamente coinvolgenti ed adatti ad ogni tipo di pubblico. Spazia dal blues al rock fino ad arrivare alla dance revival. I pezzi riproposti sono tutti rivisitati in chiave No Limits Band e appartengono ai principali artisti del panorama musicale internazionale quali:  Aretha Franklin, Mary J. Blige, Gary Moore, Joss Stone, Alicia Keys, Ray Charles, Tina Turner, Blues Brothers, Eagles, CCR, Beatles, Morcheeba, Adele, Amy Winehouse, Gloria Gaynor, Donna Summer e molti altri ancora.La band diventa in pochissimo tempo protagonista di serate travolgenti in molti locali della zona e manifestazioni locali. Sicuramente una Band che “non passa inosservata”

 

SCIMMIE

Milano – via Ascanio Sforza 49

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi