Sanremo Rock & Trend Festival, torna in Emilia-Romagna con la seconda tappa regionale di selezioni 2018/2019

Sanremo Rock & Trend Festival, torna in Emilia-Romagna con la seconda tappa regionale di selezioni 2018/2019

Sanremo Rock & Trend Festival, torna in Emilia-Romagna con la seconda tappa regionale di selezioni 2018/2019. In gara: Luca Benevelli, WOX, Skurci, EcoFibra, Amnèsya, Luca Cioni, Redrum 04, Nayan, Andrea Gelli, Metropolis, Blugrana

Sanremo Rock & Trend Festival, il più longevo e ambito contest nazionale per rock band emergenti, torna in Emilia-Romagna con la seconda tappa regionale di selezioni 2018/2019. Un live show energico che porterà sul palco alcune delle migliori band regionali, pronte a contendersi il “biglietto” per le fasi finali del concorso in programma nella Città dei fiori dal 4 al 6 giugno.

L’appuntamento è per sabato 6 aprile, anche questa volta sul prestigioso palco del Bandit Bikers Pub di Parma. La notte rock prenderà il via alle ore 20 e vedrà sfidarsi dal vivo 11 artisti/bands provenienti da tutta l’Emilia Romagna: Luca Benevelli da Scandiano (RE), le WOX da Parma, Vincenzo Scurci “Skurci” da Bologna, gli EcoFibra da Ferrara, gli Amnèsya da Monte San Pietro (BO), Luca Cioni da Fanano (MO), i Redrum 04 da Parma, i Nayan da Reggio Emilia, Andrea Gelli da Comacchio (FE), i Blugrana da Piacenza e i Metropolis provenienti da fuori regione (Civitavecchia).

A valutare le esibizioni sarà presente una giuria composta da professionisti del settore musicale fra cui: Leo Giunta, responsabile organizzativo nazionale Sanremo Rock; Andrea Gatti di Radio Parma; il musicista, compositore, produttore e talent scout Ettore Diliberto; la presentatrice e ideatrice di format tv, nonché insegnante di musica, Loredana Lanzi, Luca Camellini, titolare del Bandit Bikers’ Pub, in qualità di presidente di giuria.

Alla fine delle esibizioni conosceremo i 5 nomi “che voleranno” a Sanremo per l’ultima selezione prima della Finalissima del 7 giugno al Teatro Ariston.

Nel corso della serata parmense sono annunciati come special guest i Ground Control, la band psycho stoner di Montecchio Emilia (RE) che ha vinto il premio Fuori Orario alla scorsa edizione del Sanremo Rock, e Katrin Roselli, diciottenne cantautrice di Rovigo che ha già partecipato a numerose manifestazioni canore e aperto concerti di Arisa, Dear Jack, Gabbani, Vandelli, Alexia e altri.

L’evento, ad ingresso libero, verrà ripreso e trasmesso su YouTube Official channel Sanremo Rock e sul canale On Music del circuito Vision Tv. Si ringrazia il service audio e luci Beerrock.

Sanremo Rock & Trend Festival, giunto quest’anno alla sua 32^ edizione, ha visto transitare sul suo palco nel corso degli anni grandi artisti all’inizio della loro carriera, come i Litfiba, gli Avion TravelLigabue, i Denovo di Mario Venuti, i Tazenda, gli Almagretta e i Bluvertigo di Morgan, solo per citarne alcuni. A giugno conosceremo la band che potrà iscrivere il suo nome nell’albo d’oro di questa prestigiosa Rassegna.

32° Sanremo Rock & Trend Festival

2^ Tappa live tour Emilia-Romagna

Sabato 6 aprile ore 20

Bandit Bikers’ Pub, via dei Vetrai 6/A, Parma

Contatto organizzativo: 331 1019575  

Ingresso gratuito.

Per informazioni sul 32° Sanremo Rock: www.sanremorock.it info@sanremorock.it,ufficiocasting@sanremorock.it

LE BAND IN GARA IL 6 APRILE

LUCA BENEVELLI –ama la musica fin da bambino e a 7 anni riceve in regalo una chitarra acustica… senza 3 corde. Ma Luca capisce già la strada da prendere. Alle elementari, dopo aver iniziato a studiare canto e chitarra, suona cover con un primo gruppo di amici, mentre a 16 anni con la prima band prevalgono le sue prime canzoni, arrangiate prevalentemente in stile grunge. A 20 anni l’amore per il pop melodico gli fa nuovamente cambiare direzione. A 26 anni scrive “Calligrafie”, suo primo singolo distribuito da Emi (2007) e poco dopo esce l’album Calligrafie. Passano gli anni, si interrompe il rapporto con l’etichetta e Luca continua a scrivere canzoni pop rock. Nel 2017 produce l’album “Storie Comuni”, lanciato dal singolo “Sei Unica” e relativo videoclip. A maggio 2018 l’album viene dato alle stampe e il secondo singolo è la title-track “Storie Comuni”.

WOX – Le WOX nascono nel 2009 dall’incontro di cinque ragazze appassionate di musica Metal e Hard Rock. Iniziano ad esibirsi in locali della provincia di Parma, per poi spostarsi tra la Lombardia e l’Emilia Romagna. Dopo un periodo di pausa e alcuni cambi di line-up, la band trova la sua formazione stabile con Elisa alla voce, Marta e Martina alle chitarre, Alice al basso, Susanna alle tastiere e Martina alla batteria. Le WOX iniziano a comporre, conciliando l’intensa attività live con la stesura di brani inediti. Il primo è “Shadows”, dal sound cupo, che ricorda i primissimi Black Sabbath, il secondo è “Creeping Vengeance”, dalle sfumature più hard rock. Attualmente stanno lavorando al loro album.

VINCENZO SCURCI “SKURCI” – è un eclettico pianista e cantautore di origini lucane che esordisce nel mondo della musica d’autore con un progetto a tinte forti, in cui i testi graffianti e sarcastici si combinano a musiche contaminate da tradizione e jazz. Ottiene importanti riconoscimenti nel panorama dei festival dedicati alla musica d’autore italiana, con il brano “Mettetevi comodi” entra in una compilation Sony Music, mentre con il brano “Cambieresti idea” nella compilation di Musicultura. Vincenzo contemporaneamente lavora a Bologna con i bambini nelle scuole, mettendo con loro in musica temi come l’integrazione, la contaminazione, i sogni, i talenti di ciascuno, e pubblica un disco con i brani realizzati. Dal 2017 lavora ad un nuovo progetto in cui sperimenta un rinnovato stile di scrittura combinato ad un suono ricercato e dal sapore internazionale.

ECOFIBRA – La band si forma a novembre 2017 a Ferrara con l’intento di scrivere e comporre inediti in italiano con sonorità simili a quelle del grunge di Seattle, con riff potenti e chitarre “sporche”. Loro principale fonte di ispirazione sono gli Afterhours e i Nirvana. L’amore e la consapevolezza di sé sono le colonne portanti dei loro testi. Il repertorio è composto momentaneamente da 5 inediti, ed altri in lavorazione che porteranno poi alla conclusione del loro progetto discografico “Trinità Viscerale”. I testi sono basati sui disegni della cantante, ogni disegno rappresenta un organo del corpo umano e ad ognuno di essi è associata una canzone.

AMNÈSYA – La band nasce dall’incontro tra Alessia (voce) e Santiago (chitarra solista). Una formazione che va ad arricchirsi di Carlotta (basso) e Rocco (batteria) e da poco Alex (chitarra). Amano generi differenti e la loro cultura musicale, molto approfondita, li porta a miscelare idee e creatività molto originali. Il rock è il comune denominatore che incanala le diverse e molteplici sonorità che caratterizzano la loro musica. Uscito a Dicembre 2018 il loro secondo video, sono pronti a vivere l’esperienza di Sanremo Rock con grandissimo entusiasmo.

LUCA CIONI – 20 anni di Fanano (Mo), si definisce cantautore autodidatta con la passione per la musica da quando aveva 6 anni. Suona la chitarra e canta da autodidatta. Ha iniziato a scrivere canzoni per gioco, facendo parodie sulla sua famiglia. Dal 2014 al 2016 ha fatto parte del gruppo “Alibi”, che suonava pezzi rock-pop italiani e americani, e con loro è andato anche in una tv locale. Ha poi iniziato a esibirsi da solista presentando brani inediti composti da lui. Da circa un anno è nel gruppo folkloristico “CantaMaggio” che suona per beneficienza in ricoveri, scuole, ospedali e feste paesane. Attualmente sta componendo un album insieme a Federico Tarozzi, l’amico che lo accompagnerà al Sanremo Rock.

REDRUM 04 – il progetto nasce nella primavera 2002. Il suono dei Redrum (così si chiama inizialmente la band) è caratterizzato da chitarre american-style, liriche immediate e campionamenti. In 15 anni i Redrum cambiano nome in Panic Room, firmano con etichette indipendenti italiane e producono 2 album in studio (Into the Redrum e Equilibrium), ottenendo ottime recensioni e iniziando varie stagioni live che permettono loro di esibirsi a fianco di Planet Funk, Nicolò Fabi, Omar Pedrini, Après la Classe, Punkreas, Mel Previte, Simone Cristicchi, Tre Allegri ragazzi morti e Linea77. Nel 2011 Equilibrium viene ri-editato inserendo il video del brano “Star”. La band va alla fiera internazionale di etichette indipendenti a Berlino e in Francia per un tour fra Nizza, Belfort, Parigi e Marsiglia. Dopo alcune date importanti, tra cui l’apertura ai Lacuna Coil a Parma, la band decide di tornare alle origini e riprende il nome REDRUM aggiungendo il numero 04. Così nell’aprile del 2018 prende vita “A new Era” il primo disco dei Redrum04.

NAYAN – Il DNA pop punk, l’anima alternative rock, il cuore British, la creatività melodica tipicamente Italiana. Se qualcuno vuole definirli, provi a farlo. Le loro band di riferimento sono Placebo, Editors, Franz Ferdinand, Muse ma anche tutto il vecchio e nuovo punk, le band dark degli anni ’80, il Rock Inglese. I membri della band arrivano da esperienze musicali diverse ma si sono uniti intorno alle canzoni scritte da Nayenne, che arriva invece da un lungo percorso artistico nella danza e nel teatro. Il primo nucleo della band nasce nel 2013. Oggi oltre Nayenne alla voce, ci sono Chiodo al basso, Miki alla chitarra e tastiere, Nico alla chitarra, Sfinge alla batteria. Le varie influenze rock si integrano nelle melodie essenziali ed immediate create da Nayenne. I testi sono in lingua inglese e raccontano storie, esperienze, emozioni, riflessioni e visioni futuristiche.

 ANDREA GELLI – Canta per passione da più di 20 anni, ama il rock e scrivere canzoni. Il suo grande sogno è quello di poter sentire un pubblico cantarle con lui su di un palco. Andrea ha già partecipato a Sanreemo rock con la sua Band diversi anni fa, portando un inedito all’Ariston. Ha inoltre partecipato con la band al Tim Tour 2004 arrivando a suonare alla serata finale prima del concerto di Piero Pelù. Andrea è accompagnato da Antonio alla chitarra, Emanuele alle tastiere, Enrico (Kikko) al basso e Stefano alla batteria.

METROPOLIS – I Metropolis sono un gruppo musicale di rock alternativo, con forti influenze dal folk-rock statunitense e dalla musica acustica d’autore. Il nome della band è un omaggio al film muto del 1927, considerato il capolavoro del regista austriaco Fritz Lang, simbolo del cinema espressionista e primo film di fantascienza della storia del cinema. La band, formatasi intorno alla primavera del 2007, è attualmente composta da Giampiero (voce e chitarra), Dario (chitarra solista), Chiara (basso) e Matteo (batteria e cori). Il repertorio spazia da classici folk americani (Bob Dylan, Neil Young, Simon & Garfunkel ecc.) al country di Jhonny Cash fino a sonorità più moderne (Mumford & Sons) e canzoni d’autore italiane (De Gregori, Bennato ecc.). La band da sempre è impegnata anche nella composizione di propri brani inediti in lingua inglese e italiana

BLUGRANA – Iniziano nel 2003, prima come Voorhes (band Punk Rock), poi come Blugrana. Primi 4 brani, tanti live e dopo vari cambi di formazione arriva il secondo demo “Blugrana” (2004). Il terzo demo “Ultimo Viaggio” (2005) li porterà a partecipare a svariati festival e concorsi e all’apertura di band affermate come Molteni e Ministri. Nel 2011 esce il primo album “Blugrana”, la band vince svariati concorsi ed è protagonista di un’intensa stagione di concerti che li vede, fra gli altri, aprire per Subsonica e Bud Spencer Blues Explosion. Nel 2015 registrano il secondo album “Così Lontano”, ma una grossa crisi li porta ad un passo dallo scioglimento. Cambiata la formazione, tornano in studio nel 2016 e dopo due anni esce “Salvami”, il nuovo lavoro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi