Rosa Brunello 5et presenta: Camarones A La Plancha al Bar Italia Jazz Club

Rosa Brunello 5et presenta: Camarones A La Plancha al Bar Italia Jazz Club

Sabato 11 Maggio 2013 ore 22:00 Bar Italia Jazz Club, CASSINO, Corso della Repubblica 106.

“Un lavoro creativo sia nel progetto che nell’esecuzione, insieme energico e poetico, che risulta fresco ed avvincente.”

                                                                                                       

Prima esperienza da leader per Rosa Brunello, contrabbassista emergente, attiva da qualche anno nella scena del jazz italiano e non solo. Nel progetto Rosa si presenta anche in veste di compositrice ed arrangiatrice. Infatti, a parte un brano scritto dal padre Gigio Brunello, tutto il repertorio porta la firma della giovane musicista. Rosa possiede già uno stile molto personale e riconoscibile, influenzato dalla musica di Dave Holland e dall’amore primordiale per i Beatles, ma anche dal rock genuino degli anni ’60/’70 e dalla lunga militanza nel mondo del reggae. La scelta eterogenea dei componenti ha l’obiettivo di ottenere una musica ricca di influenze per il bagaglio culturale che ogni artista porta con se, oltre che per le caratteristiche delle composizioni. Un lavoro creativo sia nel progetto che nell’esecuzione, insieme energico e poetico, che risulta fresco ed avvincente.

 

ROSA BRUNELLO (double bass and compositions)

Rosa Brunello (06/05/1986) inizia gli studi con Alessandro Fedrigo, David Boato, Andrea Lombardini. A “Umbria Jazz Clinics – Berklee In Umbria 2003” vince una borsa di studio che le consente di frequentare nel 2005 la scuola Berklee College of Music di Boston (USA) dove riceve un’ulteriore borsa di studio. Vince una borsa di studio ai corsi estivi di Siena Jazz 2009.

Studia con Glauco Venier, Klaus Gesing, Stefano Bellon, Edu Hebling. Nel 2010 si diploma al Coservatorio Jazz “G. Tartini” di Trieste portando come tesi l’intero album “Points of View” di Dave Holland riarrangiato per settetto.

Attualmente frequenta il Biennio Sperimentale – Jazz al Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo con Stefano Senni, Marco Tamburini, Stefano Onorati, Ambrogio De Palma e Marcello Tonolo.

Ha partecipato ad importanti workshop internazionali con Bobby McFerrin, Elvin Jones, Michel Camilo, Horazo “El Negro” Hernandez, Scott Colley, Miguel Zenon, Ben Allison, Drew Gress, Paolino Dalla Porta, Lionel Louke, Ferenc Nemeth, Glauco Venier, Stefano Bollani, Pietro Tonolo, Mauro Negri, Massimo Manzi, Ack Von Rooyer, Bruno Castellucci, Roberto Gatto.

Ha suonato con Pietro Tonolo, Glauco Venier, John Stowell, Marco Tamburini, Bruno Castellucci, Marcello Allulli, David Boato, Massimo Chiarella, Sandro Gibellini, Tommaso Cappellato, Stefano Onorati, Riccardo Chiarion, Luca Colussi, Enrico Zanisi, Fabio Zeppetella, Nicola Fazzini. Si è esibita in Italia, Spagna, Austria, Germania, Slovenia, Serbia, Polonia.

Tra i nomi annunciati nel Mese di Maggio figurano: David Boato, Rosa Brunello, Piero Bittolo Bon, Andrea Rea, Daniele Sorrentino, Luigi Del Prete, Giovanni Amato e numerose altre formazioni. Il programma completo è visibile sulla pagina facebook dell’Associazione “Jazz e Libertà”.

La programmazione prevede concerti ogni Sabato con inizio alle ore 22:00 e ad INGRESSO LIBERO!!!

INGRESSO LIBERO – PRIMA CONSUMAZIONE EURO 5 –  Gradita la PRENOTAZIONE.

Informazioni:                                                                                                                                                         

Bar Italia Jazz Club

Corso Della Repubblica 106, Cassino (FR)                                                          

uscita autostrada A1: Cassino

Tel.: 3898817023

e-mail: jazzeliberta@gmail.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi