Robert Jhonson in The King Of Delta Blues

Robert Jhonson in The King Of Delta Blues

La Casa del Jazz presenta venerdì 13 maggio, Robert Johnson : The King Of Delta Blues, il reading in dodici battute con Alberto Castelli (voce, armonica) e Cross Dog – Robert Johnson Session – Max Trani – voce grezza, chitarre vecchie – Ale4ssio Magliocchetti – chitarra resofonica.

 

L’8 maggio ricorrerà il centesimo anniversario della nascita di Robert Johnson. O meglio, quel giorno dovrebbe ricorrere questo anniversario, perché anche la data di nascita, come molti altri episodi nella vita di Robert Johnson sono avvolti dal mistero. Figura leggendaria nella storia del blues (e non solo), Robert Johnson è considerato il più importante e influente artista del Delta Blues, la scena che si sviluppò in quella zona che va da Vicksburg (Mississippi) a Memphis tra la fine degli anni Venti e il decennio successivo.

 

Influenzato da altri maestri del blues, quali Son House, Skip James e Charley Patton, Robert Johnson elaborò in maniera unica quel linguaggio. I suoi testi sono profondi, ricchi di suggestioni e metafore, mentre il sui stile alla chitarra ha rappresentato uno dei momenti creativi più alti in tutta la storia del blues e quindi di riflesso anche in quella del rock. Le sue canzoni hanno influenzato generazioni diverse e sono state riprese da decine e decine di altri artisti. Johnson incise solo 29 canzoni in due sessioni che si tennero tra il 1936 e l’anno successivo, per un repertorio che comprende classici senza tempo come Sweet Home Chicago, Love In Vain e Cross Roads Blues, prima di riprendere a viaggiare nel sud degli Sati Uniti esibendosi nei “juke joints”, i piccoli locali dove in quei giorni si suonava il blues più autentico e vitale. L’artista morì nel 1939 in circostante che non sono mai state chiarite del tutto, al punto che sulla sua scomparsa sono state formulate versioni diverse e anche questo ha contribuito non poco alla sua leggenda.

 

La vita e l’arte di Robert Johnson saranno al centro “The King Od Delta Blues” un reading in 12 battute (proprio come quelle del blues) scritto dal giornalista, scrittore e conduttore radiofonico Alberto Castelli con la partecipazione dei Cross Dog- Robert Johnson Session, duo composto dal cantante e chitarrista Max Trani e dal chitarrista Alessio Magliocchetti.

 

 

Cross Dog – Robert Johnson SessionIl cantante e chitarrista Max Trani e il chitarrista Alessio Magliocchetti (entrambi già DOG BYRON) in concerto per un omaggio a Robert Johnson, riferimento indiscusso per la tradizione Blues. Il duo, in una suggestiva veste acustica e con uno sguardo molto attento al passato, proporrà storici brani del maestro caratterizzandoli con l’energia rock-grunge tipica dei due musicisti. Ad un incrocio incontrò un Cane e con Lui fece un patto per poter suonare come nessun altro al mondo….

 

Casa del Jazz: viale di Porta Ardeatina, 55

Info: 06/704731 begin_of_the_skype_highlighting            06/704731      end_of_the_skype_highlighting

www.casajazz.it

Ingresso: 5 euro

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi