Risotto al filetto di trota

Il riso, a chi piace, è un alimento che non ha stagione. Caldo o freddo è sempre buono. L’altra sera, con una mia amica ci siamo preparate un risottino niente male a base di filetti di trota.

 

Avevo due filetti di trota freschi in frigo, li ho tagliati a cubetti e fatti saltare in padella con una noce di burro (si può usare anche un filo di olio di oliva). Ho aggiunto un pizzico di sale e di pepe, ho mescolato in modo che il pesce si insaporisse ed ho tolto la padella dal fuoco.

 

In un tegamino ho fatto soffriggere, con tre cucchiai di olio, poco meno di mezza cipolla tagliata. Finemente. Ho aggiunto 200 grammi di riso e l’ho fatto tostare.

 

A fine tostatura ho sfumato il riso con un bicchiere di vino bianco. Mentre preparavo il pesce in un pentolino avevo fatto del brodo che sono andata ad aggiungere nel tegame dove c’era il riso. Mi raccomando, se volete preparare questo piatto ricordatevi di mescolare spesso il riso in modo che non si attacchi al fondo del tegame.

 

Quando vedete che il riso è quasi cotto aggiungete il pesce e fate insaporire per qualche minuto. Non vi dimenticate di controllare se il sale che avete usato è abbastanza o ne dovete aggiungere dell’altro.

 

 

A cottura ultimata versate il riso in un piatto da portata ed aggiungete una spolveratine di pepe. Decorate il piatto con delle fettine di limone, un rametto di prezzemolo e servite ancora caldo.

 

 

Buon appetito!!!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi