Ricordando la Repubblica Romana, torna il ciclo di conferenze al Museo della Repubblica Romana

Ricordando la Repubblica Romana, torna il ciclo di conferenze al Museo della Repubblica Romana

Torna sabato 11 maggio 2013 alle ore 16 al Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina l’appuntamento mensile con “Ricordando la Repubblica Romana (9 febbraio-3 luglio 1849)”, il ciclo di conferenze ideato da Mara Minasi e Giuseppe Monsagrati per approfondire alcuni degli aspetti più rilevanti della breve ma significativa esperienza repubblicana del 1849 che fu uno straordinario laboratorio politico per la futura unità nazionale.

 

È un suggestivo racconto per immagini quello che Maria Pia Critelli, responsabile del settore Fondi Iconografici presso la Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea di Roma, proporrà nella conferenza dal titolo “La memoria e il documento. L’iconografia della Repubblica Romana“ dimostrando come le vicende del Risorgimento italiano vennero diffuse e “partecipate” anche attraverso le rappresentazioni iconografiche. Immagini che rappresentano oggi la testimonianza più autentica del rapporto che legava le moltitudini non solo ad uomini e personaggi, ma anche ad episodi e luoghi fondativi della memoria patria.

 

Un particolare rilievo sarà dato al racconto fotografico che sulle “nuove rovine” di Roma operò, probabilmente già nel luglio 1849, al termine del sanguinoso assedio di Roma consumatosi proprio fuori Porta San Pancrazio, il fotografo milanese Stefano Lecchi le cui carte salate costituiscono una testimonianza storica eccezionale, trattandosi del primo esempio di reportage di guerra finora conosciuto.

 

Maria Pia Critelli è responsabile del settore Fondi iconografici presso la Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea di Roma. Collabora alla redazione della Bibliografia Romana e fa parte del gruppo di lavoro che ha curato la Banca dati “La Repubblica romana del 1849”. Si occupa dei rapporti tra storia e iconografia ed è stata responsabile e ideatrice del progetto DIGIMA, per l’archiviazione e consultazione su elaboratore elettronico di documenti iconografici posseduti dalla Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea e dall’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano.

 

Il ciclo di conferenze “Ricordando la Repubblica Romana” inaugurato il 9 febbraio scorso in occasione della ricorrenza della proclamazione della Repubblica Romana, prevede un incontro mensile per tutto l’arco della sua durata storica  (9 febbraio – 6 luglio 1849) e terminerà il 6 luglio, in significativa coincidenza con la morte di Goffredo Mameli, il cantore dell’Italia Unita, caduto durante la difesa di Roma del 1849, poco lontano da porta S. Pancrazio, sede del museo.

 

Calendario dei prossimi interventi previsti:

 

8 giugno – PIERO CROCIANI, Difendere un ideale con le armi. Il variegato esercito della Repubblica Romana

6 luglio – GIUSEPPE MONSAGRATI, La Costituzione Romana del 1849: un esercizio di democrazia

 

 

Per le conferenze ingresso libero fino ad esaurimento posti

Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina

Largo di Porta San Pancrazio – Informazioni: tel. 060608 tutti i giorni ore 9.00 -21.00 info@museodellarepubblicaromana.it

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi