Renato Nicolini – Meraviglioso Urbano, Quinto interludio. Scritture, Voci, Memoria, Citta’appuntamento all’Archivio Storico Capitolino

Renato Nicolini – Meraviglioso Urbano, Quinto interludio. Scritture, Voci, Memoria, Citta’appuntamento all’Archivio Storico Capitolino

 

11 ottobre – 27 novembre 2014
Quinto interludio – giovedì 27 novembre dalle 16.00 – Archivio Storico Capitolino

SCRITTURE, VOCI, MEMORIA, CITTA’
a cura di Maurizio Caminito e Ottavia Nicolini

Il DAMS dell’Università Roma Tre (Dipartimento Filosofia Comunicazione e Spettacolo) con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale, e con il patrocinio del’Assessorato allo Sviluppo delle Periferie di Roma Capitale, ha presentato il progetto, ideato da Marilù Prati, Ottavia Nicolini, Raimondo Guarino e Pasquale Minieri, RENATO NICOLINI – MERAVIGLIOSO URBANO con l’intento di studiare e riattivare il pensiero, l’esperienza e l’eredità di Renato Nicolini, architetto, urbanista e assessore alla cultura a Roma (1976-1985) e a Napoli (1994-1998).

Renato Nicolini ha vissuto e impersonato, come architetto, come urbanista, come assessore, la sintesi tra l’intellettuale e il politico in un momento cruciale per la storia, l’idea e l’esperienza contemporanea della città.

Giovedì 27 novembre si svolgerà il quinto ed ultimo interludio del progetto all’Archivio Storico Capitolino, dove si trova l’archivio Renato Nicolini nella Sala a lui dedicata.
SCRITTURE, VOCI, MEMORIA, CITTÀ, è un interludio a cura di Maurizio Caminito e Ottavia Nicolini, con una riflessione conclusiva sull’imponente lascito di libri, testi e documenti editi e inediti in cui Renato Nicolini ha sigillato, oltre l’accensione e l’intensità dell’effimero, la profondità e la molteplicità di una visione problematica, originale e concreta sul futuro e il senso della città come scena della convivenza.
Al saluto istituzionale di Mariarosaria Senofonte – direttrice dell’Archivio Storico Capitolino, seguiranno gli interventi di Bruno Bonomo, Vincenzo Frustaci, Antonello Leggiero, Matteo Mauriello, Cristina Selloni, Marino Sinibaldi, Donato Tamblè e Teresa Vergalli.
Infine con Gianfranco Capitta, Antonella Cuzzocrea e Franco Arcidiaco, nonché con la curatrice, verrà presentato il libro “Uno strappo nella rete”, a cura di Mariateresa Surianello, giornalista, fondatrice e direttrice responsabile di Tuttoteatro.com, prima testata giornalistica online di informazione e critica teatrale. Il libro presenta l’intero corpus degli articoli scritti da Renato Nicolini dal 2000 al 2004, nella sua rubrica “Uno strappo nella rete”, che dà il titolo al libro (edito dalla Città del Sole). Una raccolta che costituisce una storia sociale del teatro, ben oltre quei cinque anni, e che per ogni lettore è un viaggio di conoscenza del nostro presente attraverso la vita dell’uomo, dell’architetto, del politico, dell’intellettuale sempre prodigo nello spargimento del suo profondo e raffinato sapere.
Archivio Storico Capitolino – piazza della Chiesa Nuova

 

18, 27 NOVEMBRE ORE 16.00
Ingresso libero.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi