Rassegna Doppio Comico

teatro anfitrione

 

Cinque settimane di risate con i nuovi volti della comicità italiana dal 3 novembre all’11 dicembre 2011 al Teatro Anfitrione in Via San Saba, 24- Roma

 

Sotto un’egida garantista di risate a crepapelle parte dal 3 novembre 2011 al Teatro Anfitrione la Prima Edizione di “doppioComico” nuova rassegna a base d’ilarità prodotta a pari passo da Roberto Galiani, Fabrizio Perrone Laura Barbini una tripletta di vere e proprie volpi dello spettacolo, patroni degli esordi di tanti tra i volti dell’attuale panorama comico capitolino e nazionale. Di sera in sera s’alterneranno sulla scena due brillanti atti unici interpretati da altrettanti artisti accuratamente appaiati dalla B&G e dalla ITS spettacoli per appagare il gusto di ogni palato.

 

Ad aprire la rassegna Massimo Bagnato e Mr Phino in “2 mATTI UNICI” in scena dal 3 sino al 13 novembre; a seguire Gaetani e Passiglia in “Varie….età” in calendario dal 15 al 20 novembre e successivamente dal 22 al 27 Marco Capretti e Mago Lupis in “Mistero Comico”; per gli estimatori dell’imitazione dal 29 novembre al 4 dicembre ci saranno Gennaro Calabrese e Alessandro Serra in “una polemica e mille voci” e infine dal 6 all’11 dicembre “3.2.1….Tre esauriti, due valigie, una tastiera” con Paolo Arcuri e il duo Andrea&Simone.

 

Tanti i comici, tante le risate che non celano l’intenzione di “doppio Comico” di soddisfare proprio tutti: dall’illusione alla battuta, dall’imitazione umoristica all’ironica considerazione di un quotidiano dove ce n’è per tutti, sportivi, politici, impiegati, madri, padri amici e fratelli.
Un’occasione unica per incontrare da vicino i nuovi volti di Area Zelig, di Colorado, di Area 51 e de Gli Sgommati scoprendo quali saranno i loro prossimi personaggi e vivendo in diretta la spontaneità delle loro gag.

 

Da giovedì 3 a domenica 13 novembre 2011 primo doppio appuntamento con Massimo Bagnato e Mr Phino in “2 mATTI UNICI” dove, prendendo spunto dalla dilagante mancanza di moralità che pare stia contagiando tutto e tutti, si arriva inevitabilmente al capovolgimento dei termini, giungendo infine a definire la “follia” come unico, certo e sicuro rifugio dalla “ragione” che oggigiorno vuole per forza giustificare qualsivoglia atteggiamento contrario alla moralità.

 

Info e prenotazioni: Teatro Anfitrione 06 5750827 mobile 340 4546843
www.teatroanfitrione.it

 

Teatro Anfitrione, Via San Saba 24 Roma

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi