Progetto “Fari Culturali del Mediterraneo” incontro internazionale di Fotografia

Progetto “Fari Culturali del Mediterraneo” incontro internazionale di Fotografia

PROGETTO “FARI CULTURALI DEL MEDITERRANEO” INCONTRO INTERNAZIONALE DI FOTOGRAFIA

Dopo il progetto internazionale de “I Teatri del mondo” in Albania, il Teatro Bertolt Brecht vola dal 21 al 25 Ottobre in Tunisia per una doppia “missione”.

Il viaggio rappresenta la seconda tappa del progetto “Fari culturali del Mediterraneo” lanciato nel corso della XI Edizione del Festival dei Teatri d’arte mediterranei con la costituzione della rete de “I Teatri del mare”. Nuovi incontri per consolidare le idee e le iniziative condivise, selezionare ed incontrare i gruppi che parteciperanno alla XII annualità del festival in programma l’ultima settimana dell’agosto 2016 che diventerà punto di ritrovo fondamentale della rete internazionale. Prossima tappa dal 10 al 12 Dicembre a Siviglia in Spagna per il XII congresso internazionale del gruppo di ricerca “Escritoras y Escrituras Locas” dal titolo “Escritoras y Personajes Femeninos Cuestionando Las Normas” nel corso del quale il Teatro Bertolt Brecht andrà in scena con la “Medea” e “Pulcinella Mon Amour”.

Nello stesso tempo Andrea De Meo parteciperà come fotografo ufficiale del collettivo formiano all’incontro internazionale di fotografia promosso dall’associazione nazionale per lo sviluppo del turismo culturale in Tunisia. Una convention di professionisti arrivati da diversi Paesi a Sejnen del governatorato di Bizerte della Repubblica tunisina per immortalare e, quindi, valorizzare con una mostra internazionale il grandioso patrimonio archeologico. Fotografo professionista, inviato come free lance nel 1989 alla caduta del muro di Berlino, nel 2006 a Salvator de Bahia in Brasile per un progetto del Teatro Potlach di Fara Sabina, autore e co autore di decine di cataloghi, libri e pubblicazioni, attualmente collaboratore di ARTWO ARTE UTILE, progetto culturale per la creazione di oggetti di design prodotti all’interno della Casa Circondariale di Rebibbia, dai suoi inizi segue le attività del Teatro Bertolt Brecht di Formia come fotografo di scena e dei suoi progetti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi