Polizia: eseguite 14 misure di custodia cautelare

Polizia: eseguite 14 misure di custodia cautelare

L’operazione della Polizia di Stato di Firenze ha portato complessivamente all’esecuzione di 14 misure di custodia cautelare.

 

Tra gli  episodi ascrivibili alla banda si ricorda, in particolare, la manifestazione non preavvisata tenutasi il 04 maggio u.s. a seguito dell’esecuzione delle misure cautelari nei confronti degli anarchici aderenti al gruppo “400 colpi”, in cui vennero aggrediti 4 rappresentanti del partito della Lega Nord che transitavano nei pressi della manifestazione, ingiuriandoli, minacciandoli e provocando loro lesioni personali.

 

Nelle fasi successive, all’interno della stazione di Santa Maria Novella, sono stati minacciati gli operatori di polizia, alcuni di questi hanno anche subito lesioni personali a seguito del lancio di oggetti contundenti.

 

Altresì, in occasione della manifestazione preavvisata di contestazione alle suddette misure cautelari, denominata “assemblea cittadina contro la repressione” e tenutasi il 21 maggio, un gruppo di soggetti ha infranto le vetrate della sede del partito politico PDL mediante il lancio di pesanti pietre, lanciando poi all’interno dei locali alcuni fumogeni allo scopo di provocare un incendio e impedire l’esercizio dei diritti politici previsti dalla costituzione.

 

Le misure cautelari, che riguardano soggetti la cui età oscilla tra i 19 e i 48 anni e che gravitano tutti nella locale compagine antagonista del “cpa – Firenze sud” e anarcoide-studentesca di “villa panico” e “spazio liberato 400 colpi”,  prevedono 1 arresto in carcere,  6 arresti domiciliari e  9 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi