Perfetti: ‘Violenza sulle donne, un argomento troppo spesso ignorato’

Perfetti: ‘Violenza sulle donne, un argomento troppo spesso ignorato’

Perfetti: ‘Violenza sulle donne, un argomento troppo spesso ignorato’ – “Siamo in pieno terzo millennio e ancora ci troviamo a parlare di violenza sulle donne. Cambiano i modi, le forme; passiamo da una violenza fisica che ancora esiste a una violenza psicologica che sta prendendo sempre più piede. E’ ora di dire basta”.

 

A parlare è Angelo Perfetti candidato alla Regione con la Federazione dei Cristiano Popolari

 

Il prossimo 14 Febbraio, un miliardo di persone in tutto il mondo si unirà nel One Billion Rising per dire no ad ogni forma di violenza sulle donne. Si calcola che 1 donna su 3 nel mondo, sia vittima di abusi, circa 1 miliardo di donne.

 

“Chi ritenesse questo della violenza sulle donne un problema lontano farebbe un tragico errore. Proprio dai territori arrivano ogni mese storie di violenze in casa, aumento dei casi di stalking e di approcci sessuali drammatici anche se non sfociano in veri e propri stupri. Oltre a gridare allo scandalo c’è però bisogno di azioni concrete. Bisogna puntare su sportelli comunali, e dunque territoriali di interfacciamento tra le vittime di un qualunque tipo di abuso e le forze dell’ordine. Spesso andare direttamente alle forze di polizia rappresenta per le vittime un ostacolo; creare le condizioni per un terreno neutro disponibile tutti i giorni può essere la mossa giusta per iniziare a scoperchiare la pentola.

 

Altro intervento concreto, peraltro già testato in alcune città, deve essere quello dell’obbligo dei mezzi pubblici di fermarsi durante il turno notturno anche al di fuori delle canoniche fermate per far salire donne sole. Un piccolo gesto di grande civiltà, fattibile, che aumenterebbe di molto la sicurezza.

 

Ultima proposta concreta: i comuni devono sostenere se non economicamente almeno logisticamente le associazioni che si occupano di questo ambito e più in generale chi impegna il proprio tempo e le proprie risorse per il sociale”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi