Partenope Duo

Partenope Duo

La Casa del Jazz presenta sabato 14 maggio, il Duo Partenope, formato da Antonella de Grossi voce, Marco Siniscalco, basso, live electronics.

Un evento “La Notte dei Musei” in collaborazione con Zètema Progetto Cultura. La tradizione musicale italiana ha raggiunto nei secoli scorsi uno dei suoi massimi livelli d’espressione con la canzone napoletana. In essa sono racchiuse la bellezza delle arie operistiche e l’energia ritmica della musica popolare (proveniente direttamente dalla Spagna e dal Nord Africa), mentre i testi sono in gran parte vere e proprie perle di poesia pura. Di fronte a un tale patrimonio non si può non rimanere attratti. E dunque il Partenope Duo nasce nel 2000, inizialmente più per studio personale di quel repertorio, poi come sua re-interpretazione, secondo la sensibilità di Antonella De Grossi e di Marco Siniscalco.

L’idea di base è quella di un duo quasi cameristico che fonde la duttilità e la grande eleganza della voce femminile con la peculiarità della timbrica degli strumenti usati, che comprendono il basso elettrico, lo stick, l’uso del midi (sintetizzatori e campioni ritmici) e di effetti sonori elettro-acustici.

Il punto di partenza è una ricerca fatta sulle più belle canzoni napoletane,  il riferimento è soprattutto l’opera di Roberto Murolo; il punto di arrivo vuole essere una riproposta di queste grandi canzoni in una chiave completamente diversa, del tutto libera dai canoni della tradizione napoletana, estremamente attuale nella ricerca ritmica e armonica e per molti versi vicina al Jazz contemporaneo. Attraverso gli arrangiamenti di Siniscalco, che già da parecchio tempo percorre la strada dello strumento solista, Antonella De Grossi canta con grande lirismo le note e le parole di canzoni conosciute e meno, tra cui vi sono brani antichi (come “Villanella”, presumibilmente composta verso la metà del’500, o “La Palummella” del 1700) e pezzi moderni (come “Maruzzella” di Carosone o “Tu si ‘na cosa grande” di Modugno). Il quasi ventennale affiatamento dei due conferisce al concerto una grande fluidità e la necessaria omogeneità musicale.

Antonella De Grossi (Voce): canta dall’età di quattro anni. E’ stata voce leader di formazioni quali Lapsus e Biglie sciolte; più volte voce solista nell’orchestra Trombe Rosse diretta da M. Nunzi.Come corista ha partecipato a trasmissioni televisive sotto la guida dei maestri P. Vessicchio, P. Caruso, P. Pirazzoli ed ha collaborato discograficamente con vari artisti, tra cui Francesco De Gregori. Nel 2008 è ideatrice con S.Quarta, M.Lazzaro, e P. Ranieri di Cantemimì,  omaggio all’artista Mia Martini. Da anni è una delle più influenti insegnanti di tecnica vocale della Capitale.

Marco Siniscalco (Basso, Stick, MIDI, Loops): ha lavorato con numerosi artisti della scena jazz e pop tra cui Javier Girotto (con Aires Tango), Fabrizio Bosso, Gegè Telesforo, Paul McCandless, Kenny Wheeler, George Garzone, Peppe Servillo, Paolo Di Sabatino, Antonello Salis, Paolo Fresu, Enrico Rava, Hilton Ruiz, Eumir Deodato, Carmen Consoli, Fiorella Mannoia, Claudio Baglioni, Gianni Morandi, Alex Baroni,  Patti Smith, Randy Brecker, Dave Liebman, Tony Scott, Giovanna Marini. Ha collaborato con varie orchestre (tra cui l’Orchestra RAI) dirette da Gianni Ferrio, Renato Serio, Riz Ortolani e Peppe Vessicchio, accompagnando artisti come George Benson, Michael Bolton e Celine Dion. E’ co-leader di Bass Instinct (con Luca Pirozzi e Pierpaolo Ranieri) e titolare del Real Recording Studio.

 

Casa del Jazz: viale di Porta Ardeatina, 55

Info: 06/704731 begin_of_the_skype_highlighting            06/704731      end_of_the_skype_highlighting

www.casajazz.it

Ingresso  libero fino ad esaurimento posti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi