Notti romane con Nerone al Colosseo

colosseo di notte

 

Fino al 17 settembre sarà possibile visitare la mostra Nerone al Colosseo, anche di sera, e tutti i sabato a conferma del grande successo dell’esposizione che si articola tra il Foro romano, il Palatino e il Colosseo e voluta dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, conferma il successo di pubblico per le mostre che ripercorrono la figura degli imperatori dell’antichità. La sezione della mostra al Colosseo affronta in maniera esaustiva i grandiosi programmi edilizi avviati dall’imperatore dal 64 al 68 d.C. e che hanno fortemente contribuito a ridisegnare il piano urbanistico della capitale.

 

Inoltre, i recenti studi condotti sulla Domus Aurea consentono di offrire al pubblico un quadro aggiornato dello stato delle conoscenze illustrato in mostra da video e fotografie ricostruttive.

 

E poi il tema dell’incendio è sviluppato mostrando il diffondersi delle fiamme seguito, sulla base del resoconto di Tacito, dal primo focolaio divampato nel Circo Massimo nella notte tra il 18 e il 19 luglio del 64 fino all’estinzione, nove giorni dopo, e alla constatazione dei danni: le cospicue tracce dell’incendio rinvenute nella valle del Colosseo e lungo le pendici orientali del Palatino nel corso degli scavi condotti dal 1986 a oggi, sono per la prima volta offerte al grande pubblico.

 

Dagli scavi è emersa una porzione di Roma, edifici pubblici e abitazioni private, i cui resti sono parte del percorso espositivo. Rimosse le macerie, Nerone avvia la costruzione della Domus, di cui sono illustrate anche le tecniche costruttive ed esposti alcuni pregevoli arredi scultorei.

La mostra consente ai visitatori di comprendere al meglio l’assetto della valle prima del Colosseo, monumento che venne costruito dai Flavi nel 72 d.C. per coprire il grande lago che Nerone aveva voluto all’interno della Domus.

Il percorso della visita continua tra gli archi e le terrazze del Colosseo riservando nuove sorprese.

 

Una mongolfiera sospesa sul piano dell’arena illuminerà i sotterranei, le gallerie e le arcate interne del monumento. L’illuminazione algida come i bagliori di luna piena conferirà alla cavea dell’anfiteatro un’atmosfera unica e suggestiva.

Sarà proprio dal piano dell’arena che prenderanno corpo i racconti sui giochi gladiatori, munera et venationes, sul pubblico che vi partecipava, sulla storia e sulle architetture dello straordinario monumento che continua giorno dopo giorno ad affascinare il mondo.

 

Da quest’anno, poi, alcuni turni di visita offriranno la possibilità di scendere anche nei sotterranei, quei suggestivi quanto noti abissi del Colosseo che ospitavano gli animali e l’armamentario necessario a sollevare sull’arena i complessi apparati scenici che facevano da sfondo agli spettacoli.

 

Colosseo:
tutti i sabato dal 21 agosto al 2 ottobre 2010, dalle 21 alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00) visite in italiano e inglese.

Per prenotazioni ed informazioni tel. 0639967700; www.pierreci.it  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi