Sono come nessuno, il video di Carlo Mercadante

Sono come nessuno, il video di Carlo Mercadante

Sono come nessuno, il video di Carlo Mercadante – “Quando Ciascuno è distratto, Chiunque è complice e Ognuno ha paura, Qualcuno se ne approfitta”

 

Cosa succede quando di fronte a un sopruso o a un torto “Ognuno” è rassegnato, remissivo; “Ciascuno” è connivente, accondiscendente e “Chiunque” è distratto o smemorato? Semplice: che “Qualcuno” ne approfitta. A meno che “Nessuno” inizi a controllare, pretendere, denunciare.

 

Esce il video di SONO COME NESSUNO, il brano del cantautore Carlo Mercadante già candidato alle Targhe Tenco come miglior canzone nel 2015.

IL video anticipa l’uscita del suo secondo album per l’etichetta da lui creata: Isola Tobia Label.

Carlo Mercadante, ora anche produttore, ci ha abituati alle sue trovate come “l’album a rate” o il tour “adotta un cantautore” fino all'”Agri Cool Tour” di questa estate, un tour di quasi cinquanta date fra masserie, parchi, agriturismi, mulini e fattorie.

 

SONO COME NESSUNO è una favola cantata per adulti. Un invito a essere come “Nessuno”, a osservare, partecipare, controllare e denunciare il “Qualcuno” di turno che approfitta dell’apatia, dell’ignavia di “Tutti” per fare strada, spesso in modo poco lecito.

 

Il brano gioca su due chiavi di lettura: una positiva e l’altra negativa. il “nessuno” (minuscolo) inteso come aggettivo indefinito dà al pezzo un tono pessimistico, ma se chi ascolta sostituisce alla parola “Nessuno” il proprio nome… l’effetto cambia decisamente.

 

L’idea è quella di dare un’identità e una faccia precisa al Nessuno della canzone identificandolo nell’ascoltatore e dando così una responsabilità personale al protagonista della favola.

Io denuncio. Non delego e non mi rassegno!

Regia e montaggio di Adriano Natale

Carlo Mercadante “Sono come Nessuno”
Regia – Adriano Natale

Trucco e Costumi – Margherita Biondo

Location Manager – Gianluca Siscaro Village Recording Studio

Produzione – Capture Studio Roma

Grazie a Gianluca Caifasso, Antonio Recupero, Francesca Imondi e Domenico D’Arrigo.

 

Isola Tobia Label, a partire da questo mese, proporrà anche le novità discografiche di Antonio Agnello, Emanuele Bocci, Nicoletta Noè e Marlò anticipate dai loro nuovi videoclip.

 

Carlo Mercadante (biografia)

Cantautore siciliano di Barcellona Pozzo di Gotto. Nato a Milazzo il 3 settembre del ‘74, di fronte alle isole Eolie, senza le quali “un” mare non può essere veramente definito come “il” mare. Si dedica alla scrittura sin da adolescente e frequenta un liceo musicale per tre anni dedicandosi allo studio del pianoforte ma è la chitarra il suo vero “amore”: decide che le sue parole devono stare attaccate a delle corde come la lampare stanno attaccate a un orizzonte. Nel 2006 fonda i “Sindrome di Peter Pan”. Il loro disco d’esordio è “Sempre scattando sempre in movimento”(2010), con Ultratempo e Warner

Dopo questa esperienza Mercadante decide di continuare la sua carriera come solista e abbinare alla sua attività musicale un messaggio di legalità e conoscenza alle problematiche relative al mondo della musica.

I “Sindrome di Peter Pan” diventano nel 2011 un “collettivo” aperto a professionisti e ad esordienti. L’idea è quella di dare concretezza alla “ricerca musicale”. Ragazzi di talento, infatti, suonano le sue canzoni accanto a professionisti affermati (Giuseppe e Gennaro Scarpato tra i tanti). Lo scopo è educare i giovani al rispetto della professione di musicista partendo dalla formazione, anche legale.

Nasce così “7 briciole lungo la strada” con etichetta “Isola Tobia Label”,  che ha la caratteristica di essere pubblicato “a rate” e che è stato anche candidato per le Targhe Tenco 2014.

Mercadante è inoltre vincitore del premio Botteghe d’Autore 2013.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi