Nel mezzo del cammin di nostra vita. Viaggio nell’inferno dantesco al Sass a Trento

Nel mezzo del cammin di nostra vita. Viaggio nell’inferno dantesco al Sass a Trento

Nel mezzo del cammin di nostra vita. Viaggio nell’inferno dantesco al Sass a Trento – Cambio di programma al S.A.S.S., lo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, a Trento, sotto piazza Cesare Battisti, nell’ambito dei recital curati da Alfonso Masi. Mercoledì 7 dicembre, alle ore 17.30, invece dell’annunciato “Edipo a Hiroshima”, sulla strada della Tridentum romana andrà in scena “Nel mezzo del cammin di nostra vita. Viaggio nell’inferno dantesco” con le voci di Mariabruna Fait e Alfonso Masi. L’ingresso è libero

Il recital dedicato alla Divina Commedia si articola in tre interviste, tre gustosi dialoghi “fantastici”: i primi due, rispettivamente di Edoardo Sanguineti e Umberto Eco, riguardano la versione dei fatti offerta da Francesca da Rimini e il punto di vista di Beatrice sui suoi rapporti con Dante. La terza intervista, scritta dallo stesso Masi, è rivolta direttamente a Dante Alighieri che esprime in maniera arguta e profonda la sua visione del mondo, senza lesinare le invettive nei confronti dei suoi contemporanei. Dalle interviste si passa alla recita di alcuni celeberrimi canti, tra i quali l’amore di Paolo e Francesca, l’ardimento di Ulisse e lo strazio del Conte Ugolino. (md)

 

Informazioni
Provincia autonoma di Trento
Soprintendenza per i Beni librari archivistici e archeologici
Via Aosta, 1 – 38122 Trento
www.trentinocultura.net/archeologia.asp

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi