Musicamdo, a Macerata il jazz di Gianluca Petrella e Giovanni Guidi

Musicamdo, a Macerata il jazz di Gianluca Petrella e Giovanni Guidi

Un duo di eccezionale spessore al Lauro Rossi, tra jazz, elettronica e nuove contaminazioni

 

MACERATA – Un duo che suona come una formazione complessa ed eclettica capace di stravolgere i canoni del jazz e di aprire scenari nuovi. È questo quello che dovrà aspettarsi venerdì 20 febbraio alle 21.30 il pubblico del Teatro Lauro Rossi di Macerata quando sul palco duetteranno il trombonista Gianluca Petrella e il pianista Giovanni Guidi. Due dei migliori jazzisti del panorama contemporaneo assoldati per il terzo concerto della rassegna 2014/2015 di Macerata jazz targata Musicamdo.

 

Il concerto. “Soupstars”, questo il nome del progetto, nasce come connubio di esperienze e incontri di mondi che si sono lambiti grazie al solito Enrico Rava “colpevole” di averli arruolati nel suo quintetto.

Se all’introspezione dai toni scuri di Guidi si aggiunge l’energia e la feroce estroversione del trombone di Petrella ecco che si realizza, tra gioco e sete di nuovi linguaggi, una miscela esplosiva in grado di esplorare in lungo e in largo il mondo espressivo e umano di due talenti tutti italiani. Il jazz è partenza, è piattaforma sulla quale planare per poi perdersi in suoni e contaminazioni elettroniche che portano “Soupstar” ben al di là di una connotazione di genere.

 

Ma chi sono Gianluca Petrella e Giovanni Guidi?

Entrambi ormai molto noti nel panorama jazz internazionale, il primo classe 1975 e barese di nascita, il secondo classe 1985 e folignate. Considerato uno dei migliori trombonisti a livello mondiale, già nel 1998 ha vinto il Premio Massimo Urbani, nel 2001 il prestigioso premio internazionale Django D’or, scritturato con la casa discografica statunitense Blue Note nel 2004, primo italiano a vincere nel 2006 il  “Critics Poll” della rivista “Down Beat” come artista emergente,vincitore del Bird Award nel 2007, Petrella colleziona successi nazionali e internazionali collaborando e sperimentandosi in vari progetti e realtà artistiche. Dal canto suo il giovanissimo Giovanni Guidi non manca di spessore. Scoperto e arruolato da Rava, nel 2007 vince il “Top Jazz” della rivista Musica Jazz come miglior nuovo talento, incide per la prestigiosa etichetta ECM e alle spalle ha già più di cinque dischi di livello.

 

La rassegna voluta dal Comune di Macerata, in collaborazione con la Regione Marche, la Provincia di Macerata, le Università di Camerino e Macerata, annovera come partners le Cantine dei Colli Maceratesi – Ribona Doc, Marche Jazz Nework, I-Jazz, FORM, Marche Tourism Network.

 

 

BIGLIETTERIA DEI TEATRI

Piazza Mazzini, 10

Tel. 0733/230735

Intero 15,00

Ridotto 10,00 (studenti UNIMC, UNICAM, soci Marche Jazz Network)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi