Morti dal ridere. Quanto seria è la morte? La commedia al Teatro Martinitt di Milano

Morti dal ridere. Quanto seria è la morte? La commedia al Teatro Martinitt di Milano

Morti dal ridere. Quanto seria è la morte? La commedia al Teatro Martinitt di Milano – Un’ultima, esilarante commedia chiude in bellezza la stagione di risate al Teatro Martinitt, in attesa dei nuovi, divertenti spettacoli della stagione 2014/2015. Con toni scanzonati, dal 24 aprile all’11 maggio, si fa il verso alla morte mentre tra le tombe di un cimitero nasce un amore insolito e carico di mistero…

 

“Morti dal ridere”. Un titolo, una garanzia. La stagione del Martinitt muore (ma risorge, più divertente che mai, a settembre!) con fragorose risate, come si deve a un teatro impegnato a regalare svago e serenità al pubblico e la giusta visibilità alla commedia brillante d’autore italiana. L’ultimo spettacolo nella locandina 2013/2014 promette grande divertimento, ironizzando sul più triste degli argomenti: la morte. Sullo sfondo di un cimitero, nel meno romantico di tutti i contesti, nasce un amore appassionato tra una vedova e un uomo ossessionato dalla propria dipartita. Un sentimento intenso condito però dal sospetto e tinto dalle sfumature del giallo. Nel via vai del campo santo vanno in passerella tutte le umane reazioni davanti alla falce della nera Signora: paura, rassegnazione, scaramanzia, fede, dissacrazione… Con un’ironia e al tempo stesso una poesia che l’argomento non farebbe supporre.

 

MORTI DAL RIDERE è una commedia scritta da Sergio Viglianese e Gloria Vigorita in collaborazione con Alessandro Mancini, diretta da Pascal La Delfa, con Sergio Viglianese e Gloria Vigorita.

 

Riccardo, un uomo ossessionato dalla paura di morire, dopo averle provate tutte, da alcuni anni è costretto a recarsi ogni mattina al cimitero, perché solo così gli riesce di dormire la notte. Negli ultimi tempi, proprio al Verano (famoso cimitero di Roma) scorge ogni giorno una donna avvolta da un misterioso fascino. Ne è colpito ma non ha il coraggio di parlarle, finché un giorno è proprio lei a rivolgergli alcune domande. Innamorato a prima vista ricorre a una serie di bugie per nascondere il vero motivo della sua frequentazione al cimitero e con il passare dei giorni mantenerle in piedi diventa sempre più difficile. Altre storie parallele si aggiungono a quella di Riccardo e la donna misteriosa e fanno da contorno a questa bizzarra storia d’amore che si tinge di giallo. Il mistero si fa sempre più fitto: chi va a trovare questa donna ogni giorno tra le tombe? Riccardo è combattuto tra l’amore e la paura, ma mai sospetterebbe ciò che alla fine scoprirà…

 

Info e prenotazioni:

TEATRO MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano – Tel. 02 36.58.00.10

Orario spettacoli: giovedì e venerdì ore 21, sabato ore 16.30 e ore 21, domenica ore 18.

Biglietteria: da martedì a sabato ore 10-20, domenica ore 15-17.30; lunedì chiuso.

Ingresso: 20 euro – Abbonamenti a partire da 100 euro per 11 spettacoli.

 

Il Martinitt

Un “piccolo” teatro dai grandi numeri (20.000 spettatori lo scorso anno e già 1300 abbonamenti in sole 3 stagioni) che crede davvero nei nuovi talenti di casa nostra, tanto da riservare loro il suo palcoscenico in esclusiva e da aver indetto il concorso “Una Commedia in cerca d’autori”, dedicato ad autori tra i 18 e i 40 anni, residenti in Lombardia. In premio la soddisfazione di veder il proprio testo diventare un vero e proprio spettacolo, che andrà in tournée in varie piazze d’Italia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi