Modena City Ramblers e altre folk band a Irlanda in Festa

Modena City Ramblers e altre folk band a Irlanda in Festa

Modena City Ramblers e altre folk band a Irlanda in Festa – Prosegue al Parco Nord di Bologna Irlanda in Festa, la più importante manifestazione europea dedicata alla Verde Terra. Anche per sabato 18 marzo si preannuncia una grande serata di musica dal vivo, con contorno di birre e piatti della tradizione gastronomica.

Sul palco dell’Estragon alle ore 22 (ingresso 10 euro) saliranno quelli che sono diventati ormai ospiti fissi di ogni edizione della Festa: i Modena City Ramblers. A quattro anni di distanza dall’ultimo disco di inediti, la band più irlandese della scena folk rock italiana è uscita proprio in questi giorni (il 10 marzo) con il nuovo album “Mani come rami, ai piedi radici”, in cui spicca la prestigiosa collaborazione con gli americani Calexico. Per Irlanda in Festa, oltre a presentare il nuovo disco, i MCR prepareranno una scaletta speciale dove insieme ai classici non mancherà qualche bella sorpresa “irish” tutta da ballare. La notte all’Estragon proseguirà in pista con le selezioni del grande Scratchy, il mitico Dj inglese che ha fatto la storia accompagnando band come Ramones, Joe Strummer, Pogues, Gogol Bordello.

Musica anche al PalaIrlanda, dove dalle 16.30 sarà possibile imparare i passi delle danze celtiche con Umberto e Giulia. Alle ore 20 i Soleluna scalderanno il pubblico, in attesa degli spagnoli Muchacho & Los Sobrinos con la loro rumba e, a seguire, dei salentini Folkabbestia. Notte tutta da ballare, infine, con il punk folk dei Cheers dalla Repubblica Ceca.

Da non perdere, come ogni sera, i sapori d’Irlanda al ristorante Connemara, fra salmone affumicato, stinco al forno cotto in Kilkenny, Colcannon, Fish & Chips, Baileys CheesCake e tanto altro, da annaffiare con abbondanti dosi di Harp, Smithwhick’s o Guinness. Sarà inoltre possibile curiosare fra gli stand del mercatino artigianale, dell’irish shop, cimentarsi in pedana al tiro con le freccette. Insomma: una serata “di smeraldo” da gustare in tutti i sensi.

IL PROGRAMMA DI SABATO 18 MARZO

EVENTI “OFF”: @MERCATO DI MEZZO – Via Clavature 12, Bologna – ingresso gratuito

h.18.00           showcase di CHEERS (Rep. Ceca)

STAGE PALAIRLANDA  – aperto dalle ore 15.00 alle 3.00 – ingresso gratuito

h.16.30           stage di balli celtici con Umberto e Giulia

h.20.00           concerto a ballo con SOLELUNA (Italia)

h 22.45           MUCHACHO & LOS SOBRINOS (Spagna). Sono amici d’infanzia; una band di gitani di Barcelona, che è la pria della rumba catalana. La loro rumba nasce nelle celebrazioni di fidanzamento e matrimoni zingari, convegni e concerti. Muchacho & Los Sobrinos incarnano l’eredità di Peret, il re della rumba. Il progetto, infatti, evita di miscelare i generi musicali: la loro è una rumba catalana pura e autentica. È la musica suonata dalla comunità Rom a Barcellona, che grazie a loro si trasferisce sul palco. Ed è puro divertimento!     https://www.facebook.com/lossobrinosbarcelona

h.24.15            FOLKABBESTIA (Italia). Sono una vera festa itinerante, un viaggio su una sedia a dondolo tra territori balcanici, paesaggi irlandesi e calore pugliese. Ogni loro concerto è un’immersione nella tradizione italiana, stropicciata con fantasia, ironia e mutazioni stilistiche che spaziano dal folk al rock, dalla canzone d’autore a quella popolare, dallo ska al punk. Da oltre dieci anni suonano per la gente, regalando attimi di gioia con la loro schiamazzante urgenza espressiva. https://www.facebook.com/Folkabbestia-55882030954/

h.02.00                 CHEERS (Rep. Ceca).  Una power irish folk band da fare tremare le gambe. Cheers suonano insieme dal 2010 e nel 2011 si fanno conoscere con il loro folk-punk celtico arrivando in finale ad un concorso per band cecoslovacche. In questi anni hanno girato l’Europa e diviso il palco con band quali Greenland Whalefishers, Pipes and Pintes, The Dreadnoughts, Real McKenzies, Blood or Whiskey, Sliotar. Il loro primo album “Wrong and Right” è uscito nel 2013. Nel 2014 hanno pubblicato il singolo “Drink’n’Fight” e sono saliti sul secondo palco principale del Mighty Sounds Festival insieme a band come Dropkick Murphys, Perkele, Talco, Barba Wire Dolls.    https://www.facebook.com/CheersCZ/

STAGE ESTRAGON – Ingresso 10 euro

h.22.00           MODENA CITY RAMBLERS (Italia). A quattro anni di distanza dall’ultimo disco di inediti, i Modena City Ramblers sono usciti il 10 marzo con il nuovo album “Mani come rami, ai piedi radici”, A differenza dei loro ultimi lavori, in questa nuova avventura in studio fanno tutto da soli, con l’eccezione di un’unica collaborazione di grande prestigio: la band americana Calexico, che impreziosisce di sapori desertici l’ammaliante ballata “My Ghost Town”, cantata in inglese e punto di approdo tra orizzonti morriconiani, celtici e tzigani. Se, nel doppio cd del 2013 “Niente di nuovo sul fronte occidentale” la band aveva dato vita a 18 tracce strettamente legate a episodi di cronaca ed eventi storici, in questi nuovi 13 brani non c’è alcun riferimento a espliciti contesti o avvenimenti attuali. Resta invece tutto il mondo espressivo caro alla band, dove la poesia si accompagna alla verve istrionica del dialetto, ma anche dello spagnolo e dell’inglese; incroci che rispecchiano la voglia di conoscere e incontrare, musicalmente di sperimentare e intrecciare stili e linguaggi. Cosa del resto frequente nella storia della band, di cui questa formazione risulta la più longeva: Dudu, Robby, Franco, Fry, Massimo, Leo e Luca suonano insieme da sette anni, hanno all’attivo cinque album e suonato in più di cinquecento concerti.  http://www.ramblers.it/

h.24.00           DJ SCRATCHY (Uk). Dj Scratchy, è una vera e propria leggenda vivente. Ha girato il mondo -dal Brasile al Giappone- suonando in festival e club le sue inconfondibili sonorità rock’n’roll e R&B. Come tour dj, Scratchy ha accompagnato alcune fra le migliori band del panorama musicale rock degli ultimi anni come Dr Feelgood, Joe Strummer’s Mescaleros, Pogues e Gogol Bordello. Tutto ebbe inizio a Londra nel 1975, città in cui suonò per diversi anni come resident dj alla Dingswall Dancehall, accompagnando anche i Ramones con il suo dj punk show la notte del 5 luglio del 1976. Da lì è iniziata la leggenda…   http://scratchysounds.co.uk/

Irlanda in Festa terminerà domenica 19 marzo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi