Marito violento finisce in manette. Aveva aggredito la moglie con un coltello da cucina

Marito violento finisce in manette. Aveva aggredito la moglie con un coltello da cucina

Marito violento finisce in manette. Aveva aggredito la moglie con un coltello da cucina – I Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà hanno arrestato un 69enne, pensionato, di origini calabresi, per aver aggredito e minacciato la moglie con un coltello da cucina. Anche in passato l’uomo aveva usato violenze verso la consorte, 63enne, romana, con la quale viveva nell’abitazione di Viale Spartaco, nei pressi di via Tuscolana. La lite, scaturita a causa di questioni sentimentali, è degenerata quando il 69enne ha brandito il coltello ed ha iniziato a minacciare la donna che fortunatamente è riuscita a fuggire e a chiamare il 112. I Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà sono immediatamente intervenuti presso l’abitazione ed hanno accompagnato l’aggressore in caserma che dopo l’arresto è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La vittima, medicata presso l’ospedale “Vannini”, guarirà in 3 giorni per delle lievi ferite al torace. L’arma è stata sequestrata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi