Marevivo, il progetto Riversea conclude la sua prima fase ad Ostia

Marevivo, il progetto Riversea conclude la sua prima fase ad Ostia

Marevivo, il progetto Riversea conclude la sua prima fase ad Ostia – Martedì 5 e mercoledì 6 febbraio si è concluso il primo incontro relativo alla biodiversità con le Scuole Medie Fanelli Marini di Ostia Antica e Vivaldi di Ostia

Si è conclusa la prima parte del progetto ‘Riversea’ dell’associazione Maresivo. I primi incontri, svolti il 5 e il 6 febbraio, si sono svolti nelle scuole medie Fanelli-Marini di Ostia Antica e Passeroni-Vivaldi di Ostia. Rispettivamente sono state coinvolte la classe I^ D e, per la scuola di via Mar Rosso invece le classi I^ A, I^ E e I^ G.  Quattro quindi le classi coinvolte nel progetto Riversea del XIII Municipio.

Antonella Moroso, che porta l’iniziativa di Marevivo sul litorale romano, dichiara: “Ringrazio i professori che ci stanno accompagnando in questo tuffo nel blu. La professoressa Testi della Fanelli Marini ed i professori Giuffrida e Mastronardi della scuola Vivaldi. E’ stata un’esperienza decisamente nuova e interessante. Non credevo che vestire i panni dell’insegnante, con classi composte da trenta ragazzi, fosse tanto coinvolgente e stimolante”.

Le lezioni si sono svolte in modo spontaneo e naturale. I ragazzi poi, sono stati bravissimi, alcuni di loro anche molto preparati. “Insieme a me – continua Moroso – hanno collaborato anche Anna Guerrini e Gerardina Santese, due professioniste del settore, molto preparate, e con l’amore sconfinato per il mare. Abbiamo iniziato questo percorso insieme circa un anno e mezzo fa conoscendoci a Marevivo in seguito alla nostra ammisione al progetto ‘Riversea’ finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Volevamo delle lezioni partecipate tramite un insegnamento orizzontale per coinvolgere i ragazzi e per stimolarli anche attraverso attività, video, proiezioni. E devo dire che ci stiamo riuscendo”.

Una bella iniziativa che ha portato un pò di mare nelle scuole anche grazie al gioco “le scatoline di biodiversità”. Il prossimo incontro tratterà un’altra tematica molto importante ed attuale: la pesca ed il consumo sostenibile. Appuntamento, quindi, il 27 febbraio alla Scuola Media Vivaldi, e il 5 marzo presso la Fanelli Marini.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi