L’Intruso, il monologo con Davide Tassi al Teatro Bertolt Brecht di Formia

Sabato 28 Marzo alle ore 21:00 al Teatro Bertolt Brecht di Formia il penultimo appuntamento della stagione “Teatro Libera tutti” con la rassegna del circuito dei Teatri OFF promossa dal collettivo formiano all’interno del Progetto Officine culturali della Regione Lazio.

 

In scena Davide Tassi per la regia di Francesca Rizzi con “L’Intruso”, un monologo che supera la quarta parete spingendo lo spettatore ad identificarsi nel ruolo di giudice della vita del personaggio fino a decidere se considerarlo colpevole o innocente.

 

Attraverso le immagini di un’infanzia mai vissuta e di una vita condotta ai margini di una società intrisa di un finto perbenismo, il protagonista si misura con le proprie angosce e frustrazioni, mostra i lati oscuri della propria esistenza e sfida lo spettatore a fare i conti con la società dell’apparenza, a comprendere come niente è ciò che sembra. I colleghi d’ufficio, osservati con maniacale accuratezza, mostrano i segni di una società intrisa di stereotipi in un costante equilibrio tra realtà e follia: dai volti “gioiosi e sorridenti” delle vittime dell’ipocrisia, passando per le puttane con contratto a tempo indeterminato, fino ad arrivare agli “uomini guida”, la setta del potere che decide le nostre vite.

 

E noi che c’entriamo? Possiamo definirci del tutto estranei? Forse, di fronte a chi ha compiuto l’atto eroico dell’auto-rivelazione, a noi resta solo quello della scelta.

 

Ingresso libero – uscita a cappello

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi