Libere di Lavorare, la mostra fotografica che apre il Congresso Nazionale dell’Udi

Libere di Lavorare, la mostra fotografica che apre il Congresso Nazionale dell’Udi

Nei giorni 21, 22 e 23 ottobre si tiene a Bologna il XV Congresso nazionale dell’UDI, preceduto il 15 ottobre, sempre a Bologna, da una Anteprima  Congresso dedicata ai temi del lavoro.

 

La grave situazione economico-sociale attuale impone alle donne di riflettere sulle loro condizione lavorativa e sul mondo del lavoro, iniziando a mettere in discussione i modelli dello sviluppo economico alla base della struttura sociale dell’Italia. Il sistema attuale, deprimendo e depauperando le risorse, riduce le possibilità di conciliazione tra lavoro e tempi di vita, le possibilità di impiego per le donne e la qualità del loro lavoro. Quali prospettive e futuro per le donne in tale contesto? Sabato 15 ottobre a partire dalle ore 9,30 presso la Biblioteca dell’Archiginnasio di Bologna, Sala dello Stabat Mater, donne dell’UDI e non discuteranno della situazione del lavoro femminile oggi, del precariato, di nuovi modelli per affrontare la crisi attuale e risolverla in modo inedito e “al femminile”. Sono chiamate a parlare donne dell’economia, dell’imprenditoria, del sindacato  e della politica, per riflettere insieme e  proporre progetti e possibili soluzioni. Al termine della discussione verrà inaugurata la mostra Fotografica Lasciatele lavorare.

 

Coordinamento dei lavori
Cristina Magnaschi (giornalista)

Saluti 
di Katia Graziosi per l’UDI e di Simona Lembi (Presidente del Consiglio Comunale di Bologna)

Introduzione
Pina Nuzzo (Delegata Nazionale UDI)

Udi e lavoro:
* un  racconto storico
relazione di Eloisa Betti  (Dottore di ricerca in Storia) e montaggio immagini Elisa Giovannetti
* lavoro oggi, ci vorrebbe un Planetario…
Valentina Sonzini

Discuteranno:

Tindara Addabbo ( docente di Economia del lavoro e Macroeconomia nella Facoltà di Economia «Marco Biagi» dell’Università di Modena e Reggio Emilia)
Rosa Amorevole (Consigliera di Parità Regione Emilia-Romagna)
Annalisa Atti (Consigliera ordine avvocati  Bologna, Referente Pari opportunità dell’Ordine)
Teresa Di Martino (Diversamente occupate e “il nostro tempo è adesso, la vita non aspetta”)
Valeria Fedeli (Se non ora quando)
Ethel Frassineti (Direttora Legacoop Bologna)
Laura Gamberini (Coordinatrice Donne CISL Emilia Romagna)
Barbara Gatto (CNA Impresa Donna)
Stefania Guglielmi (legale CGIL Funzione Pubblica e Federazione Lavoratori della conoscenza CGIL Ferrara)
Valeria Maione (Consigliera Pari Opportunità Regione Liguria)
Federica Mazzoni (Rosarosae Bologna)
Anna Salfi (Segreteria CGIL Emilia-Romagna)

In chiusura della giornata presentazione della mostra fotografica Lasciatele lavorare di Sara Colombazzi

* * *

Bologna, 15 ottobre 2011
ore 9.30 – 13.30
Sala dello Stabat Mater
Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio, Bologna

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi