“Lavorare insieme per migliorare l’assistenza alle vittime di violenza sessuale” – Guida informativa Polizia di Stato ed Ambasciata Britannica

“Lavorare insieme per migliorare l’assistenza alle vittime di violenza sessuale” – Guida informativa Polizia di Stato ed Ambasciata Britannica

“Lavorare insieme per migliorare l’assistenza alle vittime di violenza sessuale” – Guida informativa Polizia di Stato ed Ambasciata Britannica – La Giornata internazionale della donna, che si celebri l’8 marzo o il 25 novembre o il 14 febbraio o tutti i giorni dell’anno, non è mai stata per noi una superflua occasione mondana, ma una ricorrenza che serve per tenere sempre accesi i riflettori sulle storie di violenze, abusi e discriminazioni che accadono purtroppo tutti i giorni. Ma anche occasione per pubblicizzare le iniziative che assicurino alla vittima sempre migliore assistenza.

È nata così, da un incontro con la rappresentanza diplomatica inglese, in cui sono state illustrate organizzazione e iniziative della Polizia di Stato in tema di violenza di genere e gli strumenti di tutela, dal cd. “percorso rosa” all’ammonimento, la realizzazione e distribuzione in ogni ufficio di polizia di una guida informativa per le vittime di violenza sessuale in Italia di nazionalità inglese, redatta dalla Ambasciata Britannica a Roma, dal Consolato Generale Britannico di Milano.

Lo scopo di questo libretto è di offrire informazioni pratiche sui passi da compiere dopo una possibile violenza o un’aggressione sessuale subita in Italia, dando risposte immediate alle domande che la vittima potrebbe porsi in merito all’accesso alle cure mediche e alle procedure per segnalare il crimine alla polizia

Nella giornata dell’8 marzo la brochure verrà diffusa capillarmente in tutte le Questure – in formato digitale – in modo da essere utilizzata come strumento per dare attuazione agli obblighi previsti dall’art.90-bis c.p.p. (Informazioni alla persona offesa). Tramite i posti di polizia verrà fornita alle strutture ospedaliere dove viene attuato il cd. “Percorso Rosa” e nelle sale di audizione protetta, nonché condiviso con l’Arma dei Carabinieri.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi