L’assassino e il suo doppio, il giallo segnalato sul cartellone del Teatro Remigio Paone di Formia

L’assassino e il suo doppio, il giallo segnalato sul cartellone del Teatro Remigio Paone di Formia

Sabato 31 Gennaio alle 20:30 e domenica 1 Febbraio alle 18 nuovo appuntamento al Teatro Remigio Paone per la stagione “Senza Sipario” promossa dal Teatro Bertolt Brecht all’interno del progetto delle Officine culturali della Regione Lazio, del Circuito dei Teatri Riuniti del golfo in collaborazione con l’Ipab SS. Annunziata e la Fondazione Alzaia.

 

In scena “L’Assassino e il suo doppio” di Bon Voyage Produzioni – Frosinone Teatro per la regia di Augusto Zucchi in scena con Fabrizio Vona, Fabrizio Bordignon ed Eleonora Tiberia.

 

É probabile che si possa far coincidere la nascita del giallo con la pubblicazione, nel 1841, de “I delitti della via Morgue” di Edgar Allan Poe, in cui compare il personaggio di Auguste Dupin, le cui enormi capacità deduttive gli permettono di risolvere casi criminali senza nemmeno recarsi sui luoghi dei delitti, solo leggendone resoconti giornalistici. È a questo personaggio che si è ispirato Zucchi per scrivere il personaggio protagonista di questa storia. La scena rappresenta il modesto studio del Commissario Li Causi. Una scrivania, una sedia da ufficio con rotelle, sedie, poltroncine e un tavolino basso, un paravento capace di nascondere qualcuno, un attaccapanni, una cartina geografica al muro, un tavolinetto con sedia per la segretaria Clara. Una lampada sulla scrivania del Commissario ed una padella al neon che scende dal soffitto al centro della scena. In proscenio sul lato sinistro una vecchia, logora e bassa poltrona. L’azione si svolge negli anni ‘50, il protagonista di questo giallo molto particolare è un vecchio commissario che, prossimo alla pensione causa malattia, viene incaricato dal suo superiore di occuparsi da casa di un caso di omicidio: è stato assassinato un poliziotto in circostanze misteriose. Questo è un segno sicuro che l’edificio della pubblica sicurezza comincia a scricchiolare, occorre intervenire subito e senza pietà. Li Causi dal suo studio coadiuvato dalla sua segretaria Clara e dal giovane tenente Di Piero cerca di venire a capo della vicenda. Nel corso delle indagini il commissario scoprirà che la sera in cui il poliziotto è morto, costui era stato ospite di una sua vecchia conoscenza. Da quel momento il caso si complica, riaffiorano i ricordi di una vita che si mischiano con le indagini, allo spettatore il compito di risolvere l’intrigata vicenda.

“L’assassino e il suo doppio”, un’ attenta riflessione sulla giustizia e sui suoi valori etici. Un gioco teatrale tragico pieno di rimandi e di riflessioni, senza tuttavia rinunciare a nessuno degli elementi del genere poliziesco.

In abbonamento/ingresso 12 euro/ridotto card 10 euro

 

Bon Voyage Produzioni – Frosinone Teatro

L’ASSASSINO E IL SUO DOPPIO

(Il teatro del giallo)
noir teatrale di Augusto Zucchi
con Augusto Zucchi, Fabrizio Vona, Fabrizio Bordignon, Eleonora Tiberia
consulenza criminologica Vincenzo Mastronardi
aiuto regia Chiara Cavalieri
costumi di Bice Minori
musiche di Paolo Vivaldi
scene di Alberto Vona
regia di Augusto Zucchi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi