L’argilla per combattere il sebo

L’argilla per combattere il sebo

Quando guardiamo una persona una delle prime cose che notiamo sono i capelli e il loro stato di salute. E’ una cosa che avviene naturalmente e, trovarsi davanti una persona con i capelli che sembrano unti non è molto carino per entrambi. Chi ha problemi di sebo, infatti, per quanto possa lavarseli, nel giro di mezza giornata, si ritrova ad avere la sua chioma che sembra sporca in quanto unta. Un bel problema che mette a disagio chi ne soffre. Tutti pensiamo a curare i capelli e a come idratarli. Ma la cute? Sì, proprio la cute, quella che quasi tutti trascurano ma, per avere capelli belli, setosi e sani bisogna partire proprio dalla sua cura.

Oggi vi voglio dare un piccolo consiglio su come possiamo prenderci cura della nostra cute soprattutto quando si ha un eccesso di sebo. Il segreto? E’ semplice, l’argilla, quella in polvere. E’ un prodotto naturale che miscelato con l’acqua andrà a creare un composto che aiuterà a ridurre l’eccesso di sebo. Dico ridurre perché la cute deve comunque avere un suo strato di protezione e, se andiamo a toglierlo totalmente peggioriamo la situazione.

PREPARAZIONE: prendete due cucchiai di argilla, aggiungete lentamente dell’acqua e mescolate fino ad ottenere una cremina morbida. Ora con un pettine con la coda dividete i capelli e applicate il composto con un pennello, come quello che si usa per le tinte, direttamente sul cuoio capelluto. Mi raccomando, quando decidete di fare creminquesta operazione ricordatevi che non dovete avere i capelli puliti. Una volta che avrete applicato il composto lasciatelo in posa fino a quando non si sarà essiccato. A questo punto sciacquate accuratamente i capelli massaggiando delicatamente la cute in modo da togliere ogni possibile residuo di argilla poi fate uno shampoo delicato in modo da non aggredire la cute e stressare i capelli. Una volta che avete fatto lo shampoo fate un bell’impacco di crema ai semi di lino ma solo sulle lunghezze. Lasciate agire per qualche minuto quindi sciacquate nuovamente i capelli e avvolgeteli in un telo di spugna per qualche minuto in modo da far assorbire l’accesso di acqua quindi procedete con la messa in piega.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi