La sport per tutti, al via la IV edizione

La sport per tutti, al via la IV edizione

Approvata la 4° edizione in Vallagarina dell’iniziativa “Lo sport per tutti”, il progetto nato per offrire anche alle famiglie che non possono permetterselo l’opportunità di far partecipare i figli alle attività delle associazioni sportive. Stamane il via libera con l’approvazione da parte della Giunta dello schema di accordo volontario di obiettivo tra Provincia, Agenzia per la famiglia, Agenzia dello sport della Vallagarina e Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri.

Quanto lo sport sia motore e linfa vitale del tempo libero dei giovani e della collettività è cosa nota: purtroppo l’attuale trend sta progressivamente registrando un abbandono delle attività sportive da parte della popolazione dei giovani e giovanissimi, visto che l’onere per l’acquisto di abbigliamenti tecnici e attrezzature specifiche incide non poco sul budget familiare facendo desistere molti genitori, seppur a malincuore, dall’intenzione di iscrivere i propri figli a corsi sportivi.
La soluzione a questa criticità è giunta nel 2012 con il progetto “LO SPORT PER TUTTI”, iniziativa certificata “Family in Trentino” – giunta alla 4° edizione – nata su proposta congiunta dell’Agenzia per la Promozione dello Sport della Vallagarina e l’Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili. L’intento è di offrire alle famiglie residenti nei comuni della Vallagarina che aderiscono al progetto, in particolare alle famiglie in condizione economica disagiata e ai nuclei familiari numerosi, la possibilità di inserire i figli presso le associazioni sportive a condizioni agevolate.
Quest’anno le famiglie della Vallagarina che hanno ottenuto il beneficio sono state complessivamente 415, di cui 282 sono famiglie numerose e 153 beneficiarie di reddito di garanzia.
Il meccanismo adottato prevede che i 13 Comuni che aderiscono al progetto contribuiscano alla formazione di un fondo in carico all’Agenzia per lo sport della Vallagarina versando un contributo pari a 0,30 euro per ogni abitante residente. Il fondo creatosi, che viene poi incrementato da attività di fundraising svolta direttamente dall’Agenzia per lo sport, serve per staccare un voucher alle famiglie numerose e/o alle famiglie beneficiarie di reddito di garanzia richiedenti, da spendere presso le associazioni sportive che hanno aderito al progetto.
La Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri, ente coordinatore del Distretto Famiglia degli Altipiani Cimbri ha manifestato interesse verso il progetto “Lo Sport per tutti”, condividendone gli obiettivi, e ha espresso la volontà di promuovere sul proprio territorio tale iniziativa, inserendola tra le azioni del Programma di lavoro del Distretto famiglia per l’anno 2015.
Con l’accordo volontario di obiettivo, i tre enti si coordinano al fine di implementare al meglio il progetto “Lo Sport per tutti”, con l’obiettivo di estenderlo progressivamente su tutto il territorio provinciale e di collaborare assieme alla diffusione del marchio “Family in Trentino” da assegnare alle associazioni sportive che, ad oggi, ammontano a 30 già certificate sul territorio provinciale. A seguito della positiva esperienza maturata dalla Vallagarina, altri Distretti famiglia hanno manifestato interesse ad aderire a questa iniziativa. L’accordo approvato oggi dalla Giunta assume ora carattere strutturale e rimane un accordo aperto al quale nel tempo diversi Distretti famiglia attivati in Trentino possono aderire in maniera volontaria.
(an)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi