La Polizia di Stato scende in campo ai mondiali di pallavolo femminili

La Polizia di Stato scende in campo ai mondiali di pallavolo femminili

“Utilizzare un grande evento come opportunità educativa contro il bullismo e i rischi della rete. Un grazie di cuore alla Polizia Postale per le iniziative organizzate per questo mondiale”. Con queste parole l’assessore alla qualità della vita, sport e benessere del Comune di Roma, Luca Pancalli, durante la conferenza stampa di presentazione dei mondiali di pallavolo femminile, saluta le iniziative di educazione alla legalità della Polizia di Stato. 

Così la Pallavolo diventa veicolo per sensibilizzare ed informare i più giovani su temi attuali e di grande rilevanza. Proprio in occasione della prima fase, prende vita la collaborazione tra il COL di Roma e la Polizia Postale che, nelle giornate di martedì, mercoledì,  giovedì e sabato, organizzerà workshop informativi su bullismo e cyberbullismo. L’iniziativa, intitolata ‘’Sport e legalità’’, coinvolgerà ogni giorno nella sala conferenze del PalaLottomatica gli studenti provenienti da scuole elementari e medie, per le prime tre giornate, e gli istituti superiori per il sabato. Al termine del workshop  i ragazzi assisteranno alle partite della fascia mattutina. Mentre per tutti coloro che vorranno consigli per non incappare in truffe online, phishing, virus ecc.., l’appuntamento è allo stand informativo della Polizia di Stato allestito all’interno del palazzetto (orario apertura dalle 16 alle 20).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi