La Polizia a difesa delle donne

La Polizia a difesa delle donne

polizia squadra volante.jpg

La Polizia di Stato, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza di genere prevista domani 25 novembre, ha organizzato convegni in tutta Italia per promuovere un momento di riflessione e confronto sul tema della violenza in danno delle donne.

Ai convegni organizzati a L’Aquila, Brescia, Cagliari, Caserta, Cosenza, Foggia, Genova, Grosseto, Latina, Matera, Modena, Novara, Perugia, Pesaro, Udine, Palermo, Trento, e Venezia, con la finalità di offrire un approfondimento multidimensionale, partecipano i referenti locali delle associazioni di tutela, protezione e sostegno alle vittime di Telefono Rosa, Di.R.E. e U.D.I., oltre ai rappresentanti delle Istituzioni ed esperti del settore.

“Che non accada più che una donna si fermi davanti la porta di un ufficio di polizia senza trovare il coraggio di entrare a denunciare chi le ha commesso violenza” ha dichiarato il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Alessandro Pansa, il quale ha aggiunto “il segnale che stiamo andando nella direzione giusta ci viene dal lavoro delle questure che sempre più fanno rete con le associazioni e i pool di magistrati che sul territorio si occupano della violenza alle donne.”.

La Polizia di Stato è impegnata anche nella difesa delle donne con l’attività di sensibilizzazione degli uffici delle Squadre mobili che oltre a esercitare un’azione più prettamente repressiva del fenomeno operano quotidianamente per far emergere il sommerso delle pressioni psicologiche e della riluttanza alla segnalazione  e alla denuncia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi