La maga turchina e la porta del tempo

La maga turchina e la porta del tempo

La maga turchina e la porta del tempo. Domani, 24 dicembre 2013, alle 17 un nuovo appuntamento  con la stagione del Bertolt Brecht al Remigio Paone.

 

Domani alle 17 al Teatro Remigio Paone un nuovo appuntamento della seguitissima stagione “Famiglie a Teatro” del Bertolt Brecht in collaborazione dell’Ipab SS. Annunziata all’interno del cartellone dei Teatri riuniti del golfo.

 

In scena domani all’interno del festival Cose dell’altro mondo la Compagnia La Gran Guardia di Padova con  la “Maga turchina e la porta del tempo” .

 

Cosa potrebbe succedere se Maga Turchina dovesse impazzire? Perché dovrebbe? Forse perché è invecchiata? Forse perché è stanca? Forse perché non ama più i bambini? O forse perché le è successo qualcosa di strano, di molto strano… proprio il giorno del suo cinquecentesimo compleanno! Mago Perlino non riesce a capire cosa stia succedendo. Ma forse Pippino,  l’aiutante di Turchina sì… forse gli ingredienti che le ha portato non sono… Anche Bella, aiutante di Perlino, ha probabilmente capito: sa quanto sia pasticcione il suo amato Pipino… E così tutti a seguire Maga Turchina nelle sue scorribande nel tempo, a vedere i dinosauri, i Maya, gli antichi Egizi, gli antichi Romani, ripassando gran parte della Storia e incontrando Marco Polo, il Gran Can, Cristoforo Colombo… per poi arrivare al primo novecento, tra dame e damerini, automobili… fino a convincersi di essere una nuova, specialissima (ma egoista) Maga Turchina!
Tornerà, la Maga Turchina ad essere la cara maghetta che tutti i bambini amano?
Voi che ne dite? Volete scoprirlo?

 

Compagnia Teatro della Gran Guardia – Padova
regia: Renata Rebeschini
interpreti: Eleonora Fontana, Matteo Fresch, Nicola Perin, Anna Scomparin
disegno e luci: Micaela Grasso

 

Ingresso 4 euro

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi