La Compagnia di Storytelling Raccontamiunastoria presenta la Stagione Estiva 2012

La Compagnia di Storytelling Raccontamiunastoria presenta la Stagione Estiva 2012

La compagnia di narrazione orale improvvisata “Raccontamiunastoria” è la prima compagnia di storytelling in Italia ed è delegata ufficiale per l’Italia presso il F.E.S.T (Federation For European Storytelling). “Raccontamiunastoria”, diretta da Paola Balbi e Davide Bardi, nasce nel dicembre 2004 con l’intento di sviluppare e diffondere in modo innovativo questa antichissima forma d’Arte, la narrazione orale, tecnica teatrale di origine anglosassone che consiste nel racconto di una storia che, pur seguendo un canovaccio, si basa sull’improvvisazione.

 

Il calendario delle attività in programma per luglio, agosto e settembre 2012 spazia da attività per famiglie a spettacoli di storytelling, da conferenze e festival in diverse località europee (Galles, Belgio e Svezia) ad appuntamenti in Italia, a Roma e Bolzano.

 

Programma delle attività

 

Da mercoledì 4 a sabato 7 luglio 2012 – Bilzen, Belgio

Alden Biesen, Kasteelstraat 6, B-3740 Bilzen, Belgio

F.E.S.T. (Federation for European Storytelling) Conferenza Annuale

L’incontro, che si svolge ogni anno in una diversa località dell’Europa e che nel 2013 sarà organizzato a Roma dalla Compagnia di Storytelling Raccontamiunastoria, coinvolge oltre 70 rappresentanti di 20 Paesi europei ed è il momento di riflessione comune sulla direzione in cui sta andando l’arte dello storytelling. La Confernza Annuale del F.E.S.T. costituisce l’occasione per presentare ai colleghi di tutta Europa la situazione dello storytelling in ciascun Paese. Ci sono infatti differenze sostanziali tra Paese e Paese sul numero di eventi, sul tipo di organizzazioni che si occupano di storytelling e sul tipo di sostegno della disciplina a livello istituzionale.

 

Domenica 8 luglio 2012 – Roma, Italia

Anfiteatro presso l’ex Cartiera Latina,Parco Regionale Appia Antica,via Appia Antica 42

Serata di storytelling e jam session con il musicista e storyteller italo/canadese Charly Chiarelli: una serata di storie e musica!

Calogero (Charly) Chiarelli è nato in Sicilia e cresciuto nella zona industriale a nord di Hamilton, Ontario (nel suo quartiere negli anni ’50 c’erano almeno 10 mila siciliani, tutti provenienti dallo stesso paese di Racalmuto). Era solito saltare la scuola per aiutare la famiglia come interprete, trovandosi a dirigere commerci e avendo a che fare con difficili vocaboli di ambito burocratico. Oltre ad aver praticato l’arte ormai scomparsa del “pin-boy” (birillo umano) nelle gare di bowling, Charly si è diplomato in Scienza Sociali, Psicologia e Linguistica. Ma i suoi studi non l’hanno mai distolto dalla sua vera passione: scrivere storie e canzoni, suonare l’armonica e recitare. Nonostante il suo talento si sia espresso in ogni direzione, dalle storie per bambini ai film per Hollywood, la sua più importante missione è sempre stata e rimasta la performance di “Cu’Fu”, un lavoro sfaccettato, adatto a tutti, in cui Charly compone un originale mosaico musicale di blues anglo-siciliano. Lo spettacolo è già stato messo in scena in oltre un centinaio di diverse location. La città di Toronto l’ha presentato come uno degli spettacoli più importanti del Canada Day nel 1998. Ma “Cu’Fu” è stato anche rappresentato all’Annual General Meeting della Ontario Association of Psychotherapists.

 

Mercoledì 11 luglio 2012 alle ore 21.00 – Roma, Italia

Circolo degli artisti, via Casilina Vecchia 42

“Tango dell’amore avvelenato”

Spettacolo di e con Natalia Foggia, Matteo Ciocci e Roberta Montisci alla fisarmonica. Nel desiderio di omaggiare il celebre “Cell Block Tango”, scritto da John Kander e Fred Ebb, lo spettacolo racconta con ironia sette storie d’amore finite male. Storie di vita quotidiana, ma non per questo banali. Storie ciniche, ma non per questo meno serie. Tutto al ritmo della musica sensuale e passionale per eccellenza… Che sia passione, vendetta, disprezzo, pettegolezzo… sia però a ritmo di TANGO!

 

Sabato 14 luglio 2012 alle ore 21.00 – Roma, Italia

Parco Appia Antica, via Appia Antica 42

“L’aquila e il serpente: Cesare e Cleopatra”

La più famosa storia della Roma antica, come mai la si è sentita raccontare, come se scaturisse direttamente dalle labbra dei protagonisti, con tutta la disarmante semplicità e potenza evocativa del racconto orale. Due vite separate entrambe destinate a grandi cose, che improvvisamente si incrociano e condividono una parte di cammino, due fiumi separati che scorrono per breve tempo “nello stesso letto”, trasformando per sempre il loro destino e il corso della storia. Una rievocazione appassionata e disincantata di una storia che è al tempo stesso una lezione di strategia, una meditazione sul potere, una metafora del rapporto fra la maturità e giovinezza, e in ultima istanza, una storia d’amore che per un breve periodo riesce a sconfiggere l’inimicizia, i pregiudizi e la guerra.

 

Domenica 15 luglio 2012 alle ore 21.00 – Roma, Italia

Parco Appia Antica, via Appia Antica 42

“Uncle Olaus Survives the Titanic. Zio Olaus sopravvive al Titanic”

La vera storia di uno dei sopravvissuti alla tragedia del Titanic raccontata dalle labbra di sua pronipote. In occasione della ricorrenza del centenario dell’affondamento del Titanic. Spettacolo in lingua inglese con traduzione in italiano – di e con Pam Faro (U.S.A.)

 

Sabato 21 luglio 2012 alle ore 21.00 – Roma, Italia

Parco Appia Antica, via Appia Antica 42

“Tango dell’amore avvelenato”

Spettacolo di e con Natalia Foggia, Matteo Ciocci e Roberta Montisci alla fisarmonica. Nel desiderio di omaggiare il celebre “Cell Block Tango”, scritto da John Kander e Fred Ebb, lo spettacolo racconta con ironia sette storie d’amore finite male. Storie di vita quotidiana, ma non per questo banali. Storie ciniche, ma non per questo meno serie. Tutto al ritmo della musica sensuale e passionale per eccellenza… Che sia passione, vendetta, disprezzo, pettegolezzo… sia però a ritmo di TANGO!

 

Da venerdì 14 a domenica 16 settembre 2012 – Stoccolma, Svezia

Hornstull, Stockholm

Fabula Storytelling Festival

Davide Bardi, co-direttore della Compagnia di Storytelling Raccontamiunastoria, rappresenta l’Italia al Festival Biennale che si svolge a Stoccolma. Tre giorni di storytelling, performance, seminari, workshops e spettacoli! Oltre che dall’Italia e da molti Paesi europei ci saranno ospiti dal Sud Africa e dall’India.

 

Da giovedì 27 a domenica 30 settembre 2012 – Bolzano, Italia

Festival Internazionale di Storytelling, quarta edizione

Trasloca a Bolzano, all’interno del Castello di Mareccio, il “Festival Internazionale di Storytelling” alla quarta edizione italiana. Il Festival celebra e permette di condividere la magia delle storie attraverso racconti, leggende, miti e canzoni raccontate dalle voci dei più grandi storytellers internazionali. Il cartellone prevede spettacoli, workshop ed eventi speciali per adulti e  per bambini.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi