La bisbetica domata, in replica speciale con audiodescrizione, al Teatro Ghione di Roma

La bisbetica domata, in replica speciale con audiodescrizione, al Teatro Ghione di Roma

La bisbetica domata, in replica speciale con audiodescrizione, al Teatro Ghione di Roma – Una replica davvero speciale, quella in scena al Teatro Ghione di Roma, Domenica 18 Novembre, alle ore 17.00.

 

Lo spettacolo La Bisbetica Domata di William Shakespeare, con Vanessa Gravina e Edoardo Siravo, sarà infatti accessibile a spettatori con disabilità visive, in quanto dotata di audiodescrizione, che sarà curata da Isiviù, gli spettatori potranno quindi ritirare all’entrata auricolari dai quali una voce narrante descriverà in tempo reale quello che accade sulla scena, senza compromettere il ritmo e le battute dei personaggi in scena.

 

Tra i numerosi ospiti della serata anche Laura Raffaeli, presidente di Blindsight Project, onlus per disabili sensoriali, e promotrice dell’accessibilità alla cultura e allo spettacolo.

La Blindsight Project e il Teatro Ghione hanno di recente iniziato una preziosa collaborazione affinché il teatro possa essere davvero per tutti e questa replica ne segna l’inizio.

 

Un’occasione questa che abbatte barriere invisibili e mai considerate, quali le barriere sensoriali, che impediscono a molte persone di vivere appieno l’esperienza del teatro: un modo concreto per godere dell’emozione di essere spettatori, l’elemento più importante di qualsiasi spettacolo.

 

 
La Bisbetica Domata

 

con Vanessa Gravina e Edoardo Siravo

 

con la partecipazione di Giulio Farnese

 

regia Armando Pugliese

 

Un labirinto di destini incrociati, scambi di identità e manipolazioni. La bella e irrequieta Caterina è l’oggetto del desiderio del caparbio Petruccio, deciso a conquistarne la dote …

 

In una Padova reinventata dall’autore, viene descritta la vigorosa conquista dell’irrequieta Caterina – una Gravina bravissima perfettamente calata nel personaggio – da parte del caparbio Petruccio – interpretato con fascino e maestria da Edoardo Siravo – che sposa e soggioga l’intrattabile donna, attirato soprattutto dalla sua dote.

 

Non tutti sanno però che il testo shakespeariano è contenuto in una cornice che rende i due protagonisti personaggi di una rappresentazione teatrale cui altri personaggi assistono in scena. Una commedia nella commedia, quindi. Precede il dramma un prologo in cui un calderaio, Cristoforo Sly, è raccolto ubriaco da un signore reduce da una partita di caccia, davanti a un osteria in aperta campagna: Sly è portato al castello e gli fanno la beffa di trattarlo al suo risveglio come se fosse un gentiluomo che dopo lungo tempo ha ripreso l’uso della ragione e lo fanno assistere a La bisbetica domata.

 

La regia di Armando Pugliese individua, in un gioco scenico divertente e divertito, tre mondi nell’universo della commedia. Nel prologo e nell’epilogo troviamo quello tardo-cinquecentesco della taverna, abitata dal calderaio e dai suoi compari e raccontato con realismo quasi caravaggesco. Il mondo della rappresentazione, invece, è proiettato in una sorta di futuro/immaginifico, che in realtà ha i colori e i toni dei nostri anni sessanta.

 

Informazioni

 

Biglietti

Intero platea: 25 €
intero platea persone disabili: 2 €

intero platea accompagnatori: 14 €

 

 

Il Teatro Ghione si trova in via delle Fornaci, 37

nelle immediate vicinanze di Piazza San Pietro

 

www.teatroghione.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi