Il tradizionale corteo delle dodici Marie ha aperto oggi pomeriggio, sabato 23 febbraio, il Carnevale di Venezia

Il tradizionale corteo delle dodici Marie ha aperto oggi pomeriggio, sabato 23 febbraio, il Carnevale di Venezia

Il tradizionale corteo delle dodici Marie ha aperto oggi pomeriggio, sabato 23 febbraio, il Carnevale di Venezia – Si è aperta oggi la kermesse del Carnevale di Venezia con il tradizionale corteo delle 12 Marie. Dopo aver raggiunto San Pietro di Castello le ragazze, vestite con gli splendidi abiti dell’Atelier Pietro Longhi, hanno percorso via Garibaldi e Riva degli Schiavoni portate a spalla, lungo tutto il percorso, da giovani figuranti, i cosiddetti “fiossi”, sedute su delle portantine. Le giovani hanno fatto il loro ingresso in una piazza San Marco affollata, accolte sul palco dal principe Maurice, mascherato in una rivisitazione “lunatica” e personale di Giacomo Casanova, con parrucca creata da Alessio Aldini per l’evento.

Il sole ha illuminato la partenza degli spettacoli del Carnevale di Venezia e il tradizionale avvio che precede il Volo dell’Angelo. Una ad una, emozionatissime, le 12 Marie hanno fatto il loro esordio, presentandosi al pubblico e posando per le foto di rito. Un video, lanciato sul maxi-schermo, ha ripercorso la storia del tradizionale concorso, aprendosi con un’intervista del suo fondatore, Bruno Tosi. Sul palco, a salutare le nuove Marie, anche il presidente di Vela Piero Rosa Salva e per l’amministrazione comunale la vicesindaco Luciana Colle, l’Assessore al Turismo Paola Mar, la presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano, il consigliere delegato alle Tradizioni Giovanni Giusto.

Le 12 Marie di quest’anno, come sempre guidate e coccolate da Maria Grazia Bortolato, sono:

Rachele Angeletti, 18 anni, sestiere di Castello, Venezia.

Rebecca Bonini, 21 anni, Castello, Venezia.

Elena Sambo, 22 anni, Cannaregio, Venezia.

Eleonora Boscolo, 18 anni, Giudecca, Venezia.

Giulia Seno, 23 anni, Burano

Cora Fuga, 22 anni, Mestre.

Morena Montin, 21 anni, Mestre.

Monica Nazzari, 23 anni, Mestre.

Anna Favaro, 20 anni, Camponogara.

Laura Valentini, 19 anni, Dolo.

Aurora Vignotto, 19 anni, Cavallino-Treporti.

Linda Pani, 19 anni, Mogliano Veneto.

Da qui al 5 marzo le 12 Marie del Carnevale avranno un fitto calendario di appuntamenti coordinati da Maria Grazia Bortolato. Sono attese a feste nei palazzi, visite, danze, partecipazioni e incontri, dedicati anche alla beneficenza e al sociale. Lunedì 4 marzo la proclamazione della Maria dell’anno 2019 nella serata delle sale Apollinee alla Fenice.

La Festa è anche un momento unico per ammirare i costumi della tradizione veneziana. Un corteo accompagnato da circa 450 persone dei gruppi storici in costume del C.E.R.S. e dalle associazioni Amici del Carnevale di Venezia e Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia.  A comporlo:  Accademia Cangrande della Scala di Bovolone, Sbandieratori Alfieri della Regina di Piovene Rocchette, Este Medievale, Cavalieri del Drago, Schola Tamburi Storici di Conegliano, Compagnia Città del Grifo di Arzignano, Serenisimo Tribunal de l’Inquisithion di Venezia, Palio Arcella, Corporazione Artigiani Medievali, Associazione Giano, Compagnia di S. Vitale, Gruppo Storico di Servigliano, Confraternita del Leone, Academia Sodalitas Ecelinorum di San Zenone degli Ezzelini, Sbandieratori Gli Erranti, Cavalieri della Torre Antica di Padova, Commenda Maladense, Confraternita del Leone di Brescia e altri  provenienti da Germania, Belgio, Olanda e Svizzera. Ospiti d’Onore: I Principini del Carnevale di Bonn. Quest’anno, sempre dalla Germania, parteciperà anche una delegazione di studenti dell’Università Goethe di Francoforte, in abiti storici. Il coordinamento è a cura del presidente del Cers Massimo Andreoli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi