Il Soggetto Imprevisto. 1978 Arte e Femminismo in Italia, la mostra presentata da FM Centro per l’Arte Contemporanea durante la Milano Art Week

Il Soggetto Imprevisto. 1978 Arte e Femminismo in Italia, la mostra presentata da FM Centro per l’Arte Contemporanea durante la Milano Art Week

Il Soggetto Imprevisto. 1978 Arte e Femminismo in Italia, la mostra presentata da FM Centro per l’Arte Contemporanea durante la Milano Art Week

Inaugurazione giovedì 4 aprile, ore 19.00 – 23.30
4 aprile – 26 maggio 2019

a cura di Marco Scotini e Raffaella Perna

FM Centro per l’Arte Contemporanea presenta la mostra Il Soggetto Imprevisto. 1978 Arte e Femminismo in Italia, la prima esaustiva indagine dedicata ai rapporti tra arti visive e movimento femminista in Italia. Curata da Marco Scotini e Raffaella Perna, la mostra ricostruisce in modo puntuale un panorama artistico rimasto spesso in ombra nella recente storia dell’arte e quasi assente nel mercato, individuando nel 1978 l’anno catalizzatore di tutte le energie in campo, con opere di oltre 100 artiste italiane e internazionali attive in quegli anni in Italia. La mostra è realizzata in collaborazione con MART Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto Frittelli Arte Contemporanea e inaugura durante la Milano Art Week, in concomitanza con miart, fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea di Milano. Media partner: FLASH ART.

La mostra è realizzata con il contributo di Dior.

Nel 1978 alla Biennale di Venezia si tiene la mostra di sole donne Materializzazione del linguaggio, a cura di Mirella Bentivoglio; in occasione della quale circa ottanta artiste fanno il loro ingresso alla Biennale rivendicando a gran voce spazio e visibilità in un luogo tradizionalmente difficile da conquistare per le donne. Nell’ambito della stessa edizione della Biennale una mostra antologica rende omaggio a Ketty La Rocca, protagonista della neoavanguardia italiana, venuta a mancare nel 1976 ad appena trentotto anni, oggi presente nelle collezioni del MoMA e del Centre Pompidou. Parallelamente, ai Magazzini del Sale la Biennale dà inoltre spazio al gruppo femminista “Immagine” di Varese e al gruppo “Donne/Immagine/Creatività” di Napoli.

Aperture straordinarie durante miart:

venerdì 5 aprile, sabato 6 aprile: dalle 11.00 alle 22.00
domenica 7 aprile: dalle 11.00 alle 19.00
Orari della mostra dal 9 aprile al 26 maggio 2019:
dal martedì al venerdì 17.00-21.00
sabato e domenica 11.00-18.00

Visite guidate e in altri giorni/orari gratuite e su prenotazione – con possibilità di visitare i Laboratori di restauro di Open Care.

www.fmcca.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi