I ditteri, il romanzo di Marco Visentin. La presentazione alla libreria Equilibri di Roma

I ditteri, il romanzo di Marco Visentin. La presentazione alla libreria Equilibri di Roma

I ditteri, il romanzo di Marco Visentin. La presentazione alla libreria Equilibri di Roma – La prima presentazione in libreria del romanzo “I ditteri” di Marco Visentin si svolgerà martedì 17 ottobre alle ore 18,30 al negozio Equilibri di piazza Medaglie d’Oro 36/b, a Roma.
L’incontro sarà sotto forma di conversazione con il giornalista di EcoDelCinema ed esperto di letteratura distopica Riccardo Muzi, e con il pubblico presente.
A raccontare i contenuti del libro, meglio che qualsiasi comunicato, sono le recensioni fin qui ricevute:
– “Con una conclusione tutta psicologica, non troppo svelata e misteriosa, una volta arrivati alla parola “Fine”, si avvia la riflessione e l’immaginazione del lettore, raggiungendo così l’obbiettivo che tutti i libri dovrebbero ricercare, quello di far pensare”. (Flavia Vittorini, Media & sipario)
– “Un libro adatto ad una lettura pensata, ragionata, riflessa, in quanto apre alla meditazione sulla società dell’oggi e del domani”. (Chiara Pompeo, Isola dei Libri)
– “Visentin convince con il suo stile lineare, senza troppi fronzoli, ma dove trovano posto fantasia e sarcasmo, bilanciati finemente tra loro”. (Francesca Buffo, Periodico italiano magazine)
– “L’ultima parte del romanzo è veloce, viva e tiene attaccati fino alla fine, lasciando al lettore alcune domande esistenziali. La scrittura è curata nei minimi dettagli, si riesce ad entrare nel libro con i pensieri, superato l’inizio la lettura scorre veloce appassionante, un buon libro d’esordio per Marco Visentin” (Sara Cacciarini, Culturamente)
– “Visentin riesce ad amalgamare in modo eccelso i vari salti narrativi restituendo al lettore delle visioni altamente vivide” (Riccardo Muzi, EcoDelCinema)
– “Un racconto che si snoda in un mondo ambientato nel futuro con richiami a realtà o a scoperte scientifiche del nostro tempo, in una società basata su un’organizzazione postcapitalistica e su una democrazia che cela in realtà una «dittatura morbida»” (Manlio Triggiani, Gazzetta del Mezzogiorno)
– “Attraverso gli occhi – e non solo – di un’entomologa, Marco Visentin, con una prosa ricercata, scabra, dura, feroce e ammaliante, racconta la dicotomia fondamentale del nostro tempo, fra essere e apparire, distopia e allegoria, straniamento e spersonalizzazione, forma e sostanza, speranza e realtà, onestà e prevaricazione” (Gabriele Ottaviani, Convenzionali blog)
– “I ditteri è un libro dalla storia originale, che immagina un futuro che non sembra poi così lontano, ma che ci guarda pericolosamente attraverso il buco della serratura dei nostri tempi; l’autore si trova così a miscelare realtà storica e invenzione creativa” (Erika Pomella, IntoTheMovie.com)
Pagina Facebook dell’evento I ditteri di Marco Visentin alla libreria Equilibri

NOTA BIOGRAFICA – MARCO VISENTIN

Marco Visentin nasce nel 1971 a Roma. È laureato in filosofia, disciplina che insegna in un liceo romano. Si è dedicato alla scrittura professionale, come giornalista e copywriter per siti inerenti al mondo della scuola, degli enti locali e dello spettacolo dal vivo. Come narratore, ha pubblicato racconti per Einaudi, Adnkronos Libri, e testate locali. L’idea e il capitolo iniziale de I ditteri sono stati premiati nella rassegna di arte giovanile Enzimi nel 2000. La trama è stata sviluppata successivamente fino alla stesura del romanzo, che è il primo dell’autore.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi