History Lab, la programmazione dal 6 al 12 ottobre

History Lab, la programmazione dal 6 al 12 ottobre

Grandi lavagne a cielo aperto. Segni che documentano il passaggio di tanti uomini. Il graffitismo pastorale al centro del documentario “Archivi di pietra” di Paolo Cova.
31 Luglio 1914: scoppia la prima Guerra Mondiale. Francesco Giuseppe, imperatore d’Austria-Ungheria dichiara la mobilitazione generale. Se ne parla nella puntata della settimana di “Con parole loro” il programma sulla Grande Guerra realizzato assieme ai ragazzi delle scuole superiori. Dal 6 ottobre 2014 su History Lab, canale 602 del digitale terrestre e in streaming su hl.museostorico.it

Di seguito le prime serate di History Lab dal 6 al 12 ottobre (canale 602 e hl.museostorico.it):

Lunedì 6 ottobre, ore 21.00 (in replica martedì 7, ore 15.00)
I NUOVI DOCUMENTARI: ARCHIVI DI PIETRA. GRAFFITISMO PASTORALE IN VAL DI FIEMME
Migliaia di scritte lasciate sulla roccia tra la seconda metà del ‘600 e la prima metà del secolo scorso testimoniano un’intensa attività di pastorizia svolta sul monte Cornón, in Valle di Fiemme. Segni che documentano il passaggio di tanti uomini, grandi lavagne a cielo aperto. Regia di Paolo Cova. Una produzione Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina.

Martedì 7 ottobre, ore 21.00 (in replica mercoledì 8, ore 15.00)
EN PIZECH DE SAL: LE PAPE E LA CUCINA ORALE
Cosa si mangiava prima dell’abbondanza alimentare di oggi? In questa puntata la preparazione delle pape, una polentina morbida di farina di granoturco cotta nel latte. Un programma a cura di Alice Manfredi e Matteo Gentilini; video-ricette a cura di Angelo Longo e Michele Corona.

A seguire

STORIE IN SCATOLA: SPECIALE “MANI PER LA PACE” – APPM POVO
Estate 2013: Il gruppo APPM (Associazione Provinciale per i Minori) di Povo trascorre alcuni giorni in Lagorai. In questa occasione i ragazzi percorrono un tratto del “Sentiero della pace”. Raccontano la loro esperienza in una puntata di “Storie in scatola” che si basa sull’omonima attività didattica del Laboratorio di formazione storica. A cura di Luca Caracristi e Alice Manfredi.

Mercoledì 8 ottobre, ore 21.00 (in replica giovedì 9, ore 15.00)

NOTTURNO: OUVERTURE

La città si spegne lentamente. Le auto tornano nei parcheggi. Gli operai escono dalle fabbriche. Le serrande chiudono. Inizio Notturno. Un programma a cura di Simone Cargnoni, Giuseppe Campanale, Sebastiano Luca Insinga, Luigi Pepe.

Giovedì 9 ottobre, ore 21.00 (in replica venerdì 10, ore 15.00)

CON PAROLE LORO: L’ORA DELLA MOBILITAZIONE GENERALE

31 Luglio 1914: scoppia la prima Guerra Mondiale. Francesco Giuseppe, imperatore d’Austria – Ungheria dichiara la mobilitazione generale. “Con parole loro” è un programma sulla Grande Guerra realizzato assieme ai ragazzi delle scuole superiori che esplorano il patrimonio di un archivio. A cura di Tommaso Baldo e Alice Manfredi.

A seguire

LAB 15: OSSERVATORIO CARA CITTÀ

Donne tra presente, passato e futuro. A Rovereto, città simbolo dell’emancipazione femminile in Vallagarina, l’associazione Osservatorio Cara Città studia la storia “in rosa”. I Lab sono un viaggio alla scoperta delle realtà e delle istituzioni che in Trentino si occupano di storia e memoria. A cura di Elisa Dossi.

Venerdì 10 ottobre, ore 21.00 (in replica sabato 11, ore 15.00)
TERRE COLTIVATE: IL TABACCO
Verso la metà del ’700 inizia in Trentino la coltivazione del tabacco, soprattutto in Vallagarina. Il programma racconta la storia dei paesaggi agrari del Trentino e le trasformazioni che li hanno interessati. Ideato e curato da Alessandro de Bertolini, Lorenzo Pevarello e Monica Ronchini.

Sabato 11 ottobre, ore 21.00 (in replica lunedì 13, ore 15.00)

STORIE DI QUI VENUTE DA ALTROVE: IL LAVORO

Sant’Ana e Sant’Olimpia: il lavoro come valore fondante della comunità, dalle fatiche nei campi all’avvento dell’industria moderna. Ascoltando i racconti dei discendenti dei migranti trentini in Brasile scopriamo il forte legame ancora presente con il nostro territorio e con le nostre tradizioni. Un programma a cura di Manu Gerosa.

A seguire

UNA MEMORIA DI FERRO: LA RAGAZZA E LA MINIERA

A più di un secolo dalla partenza di Erminio Faustini, il primo trentino emigrato a Fontoy per lavorare in miniera, il programma propone un viaggio tra il Trentino e il “cantone del ferro”, nella Francia nord-orientale. In questa puntata parleremo del ruolo della donna all’interno della famiglia del minatore e dei vari aspetti della vita sociale legata alla miniera. A cura di Tommaso Pasquini.

Domenica 12 ottobre, ore 15.00 e 21.00

Repliche de “I nuovi documentari”, “En pizech de sal”, “Storie in scatola. Speciale”, “Notturno”, “Con parole loro”, “Terre coltivate”, “Una memoria di ferro”, “Storie di qui venute da altrove”.

La programmazione completa, i credits dei programmi e altre informazioni sono sul sito hl.museostorico.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi