HERstory, dal dialogo tra 5 donne straordinarie e altrettante straordinarie artiste emiratine. La mostra presso il Women’s Museum di Dubai

HERstory, dal dialogo tra 5 donne straordinarie e altrettante straordinarie artiste emiratine. La mostra presso il Women’s Museum di Dubai

Il 23 gennaio sotto il patrocinio di Sua Altezza Sheikha Latifa Bint Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione, Dubai Culture & Arts Authority è stata inaugurata la mostra HERstory diretta da Prof. Rafia Ghubash e curata da Anna Barbara (Scuola di design, Politecnico di Milano e SenseLab – Milano) e Indu Varanasi (IR design – Dubai), presso il Women’s Museum di Dubai. In partnership con iGuzzini e in collaborazione con la Scuola di design, Politecnico di Milano. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 31 marzo 2019

Una vera festa con tanti ospiti e alla presenza del Console Italiano Valentina Setta e Saeed Al Nabouda Direttore Generale del Dubai Culture & Arts Authority e molte altre sceicche e personalità di spicco. Ad enfatizzare l’importanza dell’evento, è stata offerta una cena aperta a tutti gli abitanti del souq, cucinata da donne beduine nello spazio antistante l’ingresso del Museo. Centinaia di persone hanno preso parte a questo importante happening, primo nel suo genere. 5 donne straordinarie in dialogo con 5 artiste.

HERstory nasce come desiderio di far incontrare donne straordinarie, emiratine o residenti in UAE, e far emergere l’unicità e la creatività che può scaturire dalla loro interazione. Per questa ragione la storia di HERstory nasce circa un anno fa, dialogando con la fondatrice del Museo che ha speso parte importante della sua vita nel mettere insieme pezzi di questo racconto al femminile della storia del suo paese dalle origine ad adesso. Poi è continuata con un workshop sensoriale, tenutosi all’interno del Women’s Museum in cui le artiste e le founders hanno messo in pratica un dialogo multisensoriale che prevedeva un confronto tra reazioni, sensazioni, emozioni scaturite da palette cromatiche, da odori che aprivano scenari di memoria talvolta dimenticati, da clouding di parole e significati.

Da tutto ciò è nata HERstory!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi