Guida alla Roma ribelle, il libro che apre un ciclo presentazioni di volumi ai Musei Capitolini di Roma

Guida alla Roma ribelle, il libro che apre un ciclo presentazioni di volumi ai Musei Capitolini di Roma

Guida alla Roma ribelle, il libro che apre un ciclo presentazioni di volumi ai Musei Capitolini di Roma. Un appuntamento importante quello del 20 marzo nella Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini. Infatti la presentazione del volume Guida alla Roma ribelle, apre un ciclo di ulteriori presentazioni di volumi di nuova pubblicazione, relativi ad argomenti su Roma e il suo patrimonio culturale. L’iniziativa, momento di confronto e divulgazione scientifica, è promossa e realizzata dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza  Capitolina ai Beni Culturali.

 

Un evento che offre la possibilità di una lettura diversa della città di Roma, fuori dagli schemi consolidati di città “sorniona” e di potere, oltre le immagini stereotipate offerte dal  cinema e dalla letteratura.  Attraverso itinerari “reali” o pretestuosi  in varie zone della città, dai rioni storici alla periferia, gli autori della “Guida” hanno  rintracciato testimonianze di vario genere, dalle epigrafi, ai monumenti, alle case abitate dagli artisti, ai luoghi scenari di episodi grandi e piccoli, alle biografie di personaggi storici e non, che costituiscono una rete diversa  e alternativa per la conoscenza della città.

 

E sono proprio queste diverse schegge di memoria a delineare una visione alternativa della città che passa attraverso i momenti più noti della “ribellione” collettiva e individuale dall’antichità ad oggi: da Menenio Agrippa a Giordano Bruno, alla Repubblica Romana, alla Resistenza, al movimento studentesco, alle occupazioni delle case. Un libro che accoglie episodi di dissenso o disobbedienza  culturale e sociale, esplorando Roma, oltre che nella sua consolidata bellezza,  nella sua costante “eccezionalità”.

 

Rosa e Viola Mordenti, Lorenzo Sansonetti e Giuliano Santoro la raccontano e la disegnano da diversi anni a diverso titolo: sui giornali, nei manifesti sui muri, attraverso studi accademici e movimenti sociali. Autori che sono al tempo stesso giornalisti, architetti, grafici, attivisti e che hanno deciso di scambiarsi saperi, competenze e sensibilità per riscoprire i luoghi e le storie della città in cui vivono.

 

All’incontro saranno presenti gli autori.

Musei Capitolini Piazza del Campidoglio 1 – Roma

www.museicapitolini.org

Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00)

www.060608.it  www.museiincomuneroma.it

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Presentare l’invito stampato all’ingresso di Palazzo dei Conservatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi