Gli uomini passano, le idee restano

Gli uomini passano, le idee restano

Oltre 600 ragazzi in rappresentanza di 30 classi di 20 istituti tra Roma e provincia che hanno lavorato sul ricordo delle vittime innocenti delle mafie, per un percorso di impegno civile presenteranno i lavori finali mercoledi’ 18 maggio alle ore 10,00 presso la Casa del Jazz di Roma. Il progetto dal titolo.“Gli uomini passano, le idee restano. Come la memoria si fa impegno” hanno visto i ragazzi approfondire le figure di Emanuela Loi (agente di scorta morta nell’attentato di via D’Amelio), Giancarlo Siani (giornalista del Mattino ucciso dalla camorra) e Pio La Torre (ucciso da Cosa Nostra per il forte impegno nella creazione di una legge contro le associazioni a delinquere di stampo mafioso e i loro patrimoni), Il progetto è stato sostenuto dalla Provincia di Roma e dai Muncipi I, VII e XV del Comune di Roma

Gli elaborati finali prodotti dai ragazzi saranno presentati il 18 maggio ore 10.00 alle 13.00, presso il parco della Casa del Jazz, in Via di Porta Ardeatina – Roma. Saranno presenti don Luigi Ciotti, presidente Libera; Francesca Rispoli, responsabile Libera Formazione, rappresentanti della Provincia di Roma e dei Municipi; Claudia Loi, sorella di Emanuela, Paolo Siani; fratello di Giancarlo, Franco La Torre, figlio di Pio; l’attore Libero de Rienzo.

Prevista un performance live del cantautore Lucariello (autore dell’album “I nuovi mille”).

Nell’area parco saranno allestiti stand con materiali ed elaborati prodotti nel corso del progetto. Nel corso dell’evento saranno inoltre premiati i vincitori della seconda edizione del Premio Pio La Torre, promosso a livello nazionale con l’obiettivo di tenere viva la memoria e i valori affermati dal sindacalista e politico siciliano ucciso nel 1982.

 

Appuntamento mercoledi’ 18 maggio ore 10 Casa del Jazz –Roma

Saranno presenti Don Luigi Ciotti, l’attore Libero De Rienzo e il cantautore Lucariello e i familiari di vittime della mafie

 

L’evento è promosso da Libera in collaborazione con Provincia di Roma e Municipi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi