Gli nega una sigaretta e lo colpisce al volto con una bottiglia

Gli nega una sigaretta e lo colpisce al volto con una bottiglia

Gli nega una sigaretta e lo colpisce al volto con una bottiglia – ROMA – Ieri sera, i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante in servizio di Stazione Mobile in piazza Vittorio Emanuele II, nell’ambito del patto “Roma Sicura”, hanno arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate, un cittadino marocchino, di 29 anni, senza fissa dimora e gravato già da diversi precedenti. Lo straniero verso le 21.00 mentre si trovava in compagnia di un connazionale, di 25 anni, all’interno del parco Nicola Calipari, entrambi sotto l’effetto di alcolici, hanno avuto un diverbio a causa di una sigaretta negata. Dopo il rifiuto, il marocchino ha afferrato per il collo una bottiglia di birra con cui ha colpito al volto il 25enne ferendolo, per fortuna in  modo non grave, e facendolo cadere a terra. L’immediato intervento dei militari, attirati dalle urla, ha permesso di bloccare l’aggressore con la bottiglia ancora tra le mani. I militari lo hanno prima disarmato, poi ammanettato e quindi condotto in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo. Il 25enne è stato invece soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni – Addolorata, dove i medici hanno provveduto a medicargli le ferite, guaribili in 8 giorni.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi