Giornata Mondiale del Donatore, anche Capo Polizia in campo per donazione sangue

Giornata Mondiale del Donatore, anche Capo Polizia in campo per donazione sangue

Giornata Mondiale del Donatore, anche Capo Polizia in campo per donazione sangue – Giornata Mondiale del Donatore, anche Capo Polizia in campo per donazione sangue.

Iniziativa di Donatorinati – Polizia di Stato e Università Cattolica a Milano per sensibilizzare cittadini.

“Sangue sicuro per tutti”: è questo lo slogan e l’obiettivo della giornata mondiale della donazione di sangue.  Il 14 giugno l’Organizzazione mondiale della sanità celebra il World Blood Donor Day. Donatorinati della Polizia di Stato sarà presente a Milano con i suoi volontari in una iniziativa che la vede al fianco della Università Cattolica Sacro Cuore. “Donatorinati continua il suo impegno itinerante sul territorio nazionale – afferma il presidente nazionale Donatorinati dott. Claudio Saltari –  e quest’anno, in occasione della giornata mondiale della donazione di sangue, abbiamo scelto di unire le forze con la Cattolica per ribadire che donare il sangue è un gesto di solidarietà tanto semplice quanto prezioso”. La giornata comincerà alle ore 7.30 con una raccolta straordinaria di sangue in largo Gemelli 1 grazie alla collaborazione dell’Avis, che accoglierà con una equipe medica donatori all’interno di una autoemoteca. Alle ore 10.30 inizio della tavola rotonda nella aula Cripta dell‘ Università Cattolica, nella quale interverranno il Rettore Prof. Franco Anelli, il Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, il Presidente Nazionale Donatorinati Polizia di Stato Claudio Saltari, la dott.ssa Rosa Chianese direttore del Src Lombardia e il giornalista e conduttore televisivo, Massimiliano Ossini. “Il volontariato – ricorda Saltari – è un modo per stabilire rapporti umani ed è così che anche le testimonianze vogliono essere un messaggio forte e deciso a continuare con entusiasmo l’impegno profuso da tempo”.  Nel corso dell’incontro, infatti, un volontario dell’Ail – Associazione Italiana contro le leucemie – linfomi e mieloma ONLUS – porterà la propria testimonianza di impegno in favore di chi ha bisogno, a riprova che la solidarietà e l’altruismo è un valore comune e trasversale a tutte le associazioni del settore. Le conclusioni saranno affidate al Capo della Polizia e Presidente Onorario Donatori-nati, prefetto Franco Gabrielli.

Modererà i lavori Elisabetta Soglio, responsabile inserto Buone Notizie del Corriere della Sera.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi