Gamberoni al profumo di zafferano

Gamberoni al profumo di zafferano

C’è poco da fare, il pesce è uno degli alimenti che si predilige durante l’estate. Lo si gusta anche in pieno inverno ma, con il caldo torna prepotentemente alla ribalta vuoi per la facilità e la rapidità di preparazione, vuoi perché è facilmente digeribile o semplicemente perché è buono, nutriente e contribuisce a mantenere la linea.

 

Prendete un uovo e separate il tuorlo dall’albume. Mettete il tuorlo in una terrina ed aggiungete mezza bustina di zafferano, del sale, una spolveratine di pepe, alcune foglie di maggiorana ed un bicchiere di birra ghiacciata. Iniziate a mescolare ed aggiungete molto lentamente, per evitare di fare dei grumi, 50 grammi di farina ed un altro bicchiere di birre, sempre ghiacciata. Quando avete finito di miscelare il tutto lasciatelo riposare per circa una mezz’ora. Mentre il composto si riposa voi sgusciate 20 gamberoni, di quelli piuttosto grossi.

 

Non staccate le chele e la testa ed sviscerateli. Ora montate a neve l’albume dell’uovo ed aggiungetelo alla pastella. Prendete i gamberoni ed immergeteli nella pastella in modo che si attacchi ovunque e friggeteli in olio ben caldo. Cuocetene al massimo tre per volta. Quando i gamberoni saranno dorati toglieteli dall’olio e fateli asciugare su un foglio di carta assorbente.

 

Decorate un piatto da portata con delle foglie di insalata, delle fettine di limone e qualche pomodorino e mette al centro i gamberoni. Potete accompagnare questo piatto con del baccalà oppure potete adagiarli su un letto di verdure.

Buon appetito!!!!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi