Fine settimana da bollino nero sulle strade italiane

Fine settimana da bollino nero sulle strade italiane

del 30 Luglio 2011 delle ore 18.45

Viabilità Italia” (“Centro di coordinamento nazionale per fronteggiare le situazioni di crisi in materia di viabilità”) prosegue il monitoraggio di questo sabato di esodo, alle 18.45, in cui  le partenze consapevoli hanno reso la situazione del traffico, in un giorno da “bollino nero”, migliore del previsto.

Dalla tarda mattinata e nel pomeriggio il traffico si è mantenuto intenso sulle direttrici in uscita dalle grandi città verso le località di vacanza, soprattutto verso i valichi con la Slovenia e verso la riviera adriatica, senza però presentare particolari situazioni di criticità.

Particolarmente intenso il traffico in A/9, in direzione della Svizzera e in A5 in direzione della Francia, con tempi di attesa al Traforo del Monte Bianco quantificati in minuti 45.

In A/32 chiuso il tratto tra San Beltrant e Susa per manifestazione, regolarmente transitabile il Traforo del Frejus.
In A/1 tra Firenze Certosa e bivio A\11  si segnala traffico intenso.

Agli imbarchi da e per la Sicilia non vengono segnalate situazioni particolari.

Si ricorda che per, favorire la sicurezza della circolazione, i mezzi pesanti superiori a 7,5 ton. non possono circolare fino alle ore 24.00 di oggi sabato 30 luglio, mentre nella giornata di domani, domenica 31 luglio, il divieto è dalle ore 07.00 alle ore 24.00.

Si invitano tutti i conducenti, alla massima attenzione e prudenza alla guida e si ricorda che in autostrada si deve percorrere la corsia più libera a destra, mentre l’uso della corsia di emergenza è consentito solamente per arrestarsi e riprendere la marcia in casi di assoluta urgenza e necessità in caso di emergenza.

L’attività di monitoraggio di Viabilità Italia proseguirà in occasione di questo primo fine settimana di esodo.

Notizie aggiornate sulla percorribilità di autostrade e viabilità ordinaria sono disponibili tramite il CCISS (numero gratuito 1518 e sito web www.cciss.it ), le trasmissioni di Isoradio ed i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai; per l’autostrada A/3 Salerno Reggio Calabria potrà essere utilizzato per le informazioni il numero gratuito (800 290 092).

Il monitoraggio sulle strade da parte di Viabilità Italia, alle ore 11, consente uno spaccato di costume sulle scelte degli italiani in vacanza e, purtroppo, anche sui comportamenti scorretti di guida.
Gli italiani scelgono sempre di più il mare della Slovenia e Croazia.
Rispetto alla stesso weekend dell’anno scorso, ieri si sono registrati infatti il 28% di transiti in più alla barriera dell’A/4 di Trieste Lisert: il 25% in più dalla mezzanotte alle 6 di stamattina. A fronte di questo aumento di traffico, sono stati inferiori i disagi per i vacanzieri rispetto al 2010 quando si erano registrate code anche di 20 km. Le scelte fatte in sede di pianificazione da Viabilità Italia e la realizzazione di due nuove piste, hanno fatto sì che le code al confine non superassero mai gli 8 Km, nonostante l’apertura del traffico ai mezzi pesanti dalla mezzanotte alle sette di stamattina: al raggiungimento degli 8 chilometri sono state aperte, infatti, a più riprese le barriere per consentire un immediato deflusso dei mezzi.
Per qualche conducente sono stati vani i consigli della Polizia Stradale sulla necessità di controllare il veicolo prima di partire per garantire la propria sicurezza, dei passeggeri e di chi viaggia sulle strade.
Nonostante l’invito a controllare pressione, usura e condizioni delle gomme, sull’autostrada adriatica A/14 a Forlì in direzione sud, la pattuglia è intervenuta per un incidente causato dallo scoppio di uno pneumatico constatando che il conducente viaggiava senza ruota di scorta.
Così in una giornata da bollino nero, stamattina  la pattuglia ha dovuto aspettare l’arrivo del carro soccorso che ha provocato inevitabili rallentamenti, oltre a sanzionare lo sprovveduto conducente per la mancanza della ruota di scorta (80 euro ai sensi dell’art. 72 del codice della strada). Dopo l’episodio di ieri dell’iguana sulla spalla di un conducente in tangenziale est di Roma, nelle prime ore di questa mattina tre canoe viaggiavano sull’asfalto dell’autostrada del sole anziché in mare.
In  A/1 tra Reggio Emilia e Campegine intorno alle 6 di stamattina, si è infatti sganciato un rimorchio dove erano trasportate le tre canoe da un americano, provocando fortunatamente solo danneggiamenti alla struttura stradale. La Polizia Stradale, prontamente intervenuta sul posto, ha contravvenzionato l’utente per la velocità non adeguata che ha determinato lo sganciamento del rimorchio, per il danneggiamento dell’autostrada e per irregolarità dei documenti al seguito: 160 euro che potevano essere meglio spesi in vacanza.

In questo sabato da “bollino nero” , alle 9.20, continua il monitoraggio della rete viaria nazionale da parte di

“Viabilità Italia” (“Centro di coordinamento nazionale per fronteggiare le situazioni di crisi in materia di viabilità).

Massimo dispiegamento, lungo tutta la grande viabilità, delle pattuglie della Polizia Stradale con l’ausilio di tutta la tecnologia per il contrasto dei comportamenti a rischio (Tutor, autovelox, alcooltest). Equipaggi dei Reparti Volo della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri vigilano dall’alto le strade delle vacanze. Pattuglie in borghese controllano le aree di sosta e di servizio per scongiurare episodi di microcriminalità nei

confronti degli utenti in sosta.
Il meteo si presenta ancora variabile su tutta la Penisola.
Al momento il traffico veicolare si registra in aumento in uscita dai grandi centri urbani ed in direzione delle località di villeggiatura ma, sostanzialmente, resta regolare su tutta la rete viaria nazionale. Nella tarda mattinata si prevede il picco delle partenze.

 

Code a tratti, per traffico intenso, in A/4 dir Est tra Portogruaro e Latisana ed in A/14 dir. Sud, tra Bologna – San Lazzaro e la Diramazione per Ravenna e tra Forlì e Cattolica. Anche lungo l’A/3, dove sono state effettuate operazioni di regolamentazione per fluidificare i transiti, il traffico si presenta sostenuto ma senza difficoltà.

 

Come concordato in fase di pianificazione, visto il formarsi di circa 8 km di coda in uscita dall’Italia presso la Barriera di Lisert in A/4, nella notte è stato regolato il traffico aprendo a più riprese le piste per consentire un immediato deflusso dei mezzi. Al momento si registrano circa 6 km di coda in uscita dall’Italia.
Per favorire la sicurezza della circolazione, dalle ore 07.00 alle 24.00 è vietata la circolazione dei mezzi pesanti.

 

Notizie aggiornate sulla percorribilità di autostrade e viabilità ordinaria sono disponibili tramite il CCISS (numero gratuito 1518 e sito web www.cciss.it ), le trasmissioni di Isoradio ed i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai; per l’autostrada A/3 Salerno Reggio Calabria potrà essere utilizzato per le informazioni il numero gratuito (800 290 092).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi