Fine settimana all’insegna del Teatro con l’Officina Culturale della Bassa Sabina

Fine settimana all’insegna del Teatro con l’Officina Culturale della Bassa Sabina

Ancora teatro per il fine settimana con l’Officina Culturale della Bassa Sabina

 

Sabato 28 Marzo, ore 20.30 a Toffia

Finisce per A

soliloquio tra Alfonsina Strada, unica donna del giro d’Italia del 1924, e Gesù

 

Domenica 29, ore 16.30 a Salisano

L’Arca Avversa del Teatro delle Condizioni Avverse

 

Continua la ricca programmazione della stagione culturale di qualità dell’Officina Culturale della Bassa Sabina promossa dall’Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Lazio e coordinata dal Teatro delle Condizioni Avverse.

Questo fine settimana doppio appuntamento con la Rassegna GAT Giovani a Teatro, giunta alle nona edizione. Sabato 28 Marzo alle ore 20:30, a Toffia presso il Complesso di San Bernardino è in scena lo spettacolo: Finisce per A, soliloquio tra Alfonsina Strada, unica donna del giro d’Italia del 1924, e Gesù. Di Eugenio Sideri, con Patrizia Bollini, regia di Gabriele Tesauri. Una produzione di Lady Godiva teatro, in collaborazione con SenzaFissaDomora Teatro.

Alfonsina si racconta, parlando con Gesù, attraverso una Via Crucis in bicicletta, attraverso le lunghe e faticosissime tappe del Giro d’Italia del 1924, e delle altre imprese, dando voce alle storie, agli aneddoti ma pure dando voce al primo marito –recluso e morto in manicomio- e alla madre, Virginia, massaia analfabeta della Bassa Emilia, madre di altri otto figli. Un avvincente monologo tra sudore e stati d’animo semplici e generosi. Si tratta di un Gesù nei ricordi del Catechismo, un Gesù che sta nel Cielo e nella Terra, nelle cose che la circondano, nel vento che le sbatte contro, nella pioggia che le serra gli occhi, nel sole che la acceca… un Gesù che, come lei, è stato condannato dalla legge dei ‘maschi’. Patrizia Bollini dà voce e corpo a questa incredibile pioniera dello sport femminile, meno nota della coetanea Ondina Valla, ma altrettanto importante nella storia dell’emancipazione sportiva –e sociale- delle Donne.

Un appuntamento realizzato in collaborazione ATCL Associazione Teatrale Comuni del Lazio. Il costo del biglietto è di 3 Euro. Dopo lo spettacolo è possibile degustare una cena e condividere un momento di socialità con gli artisti (cena facoltativa al costo di 7 Euro).

 

Domenica 29 Marzo alle ore 16:30, presso il teatro comunale di Salisano saranno in scena Valentina Piazza e Tiziano Perrotta con l’Arca Avversa [il Diluvio universale sta Arrivando]. Uno spettacolo per grandi e piccini del Teatro delle Condizioni Avverse con la regia di Lidia Di Girolamo e il testo di Andrea Maurizi. Che gli animali entrino nell’arca per l’avventuroso viaggio di due buffe figure: il Mozzo e Valentana la Capitana!

I due protagonisti, alle prese con la famosa “Arca Avversa” – comandata un tempo dal Comandante Avverso – sono pronti a mettere in salvo tutte le specie animali da un nuovo diluvio universale che sembra sopraggiungere da un momento all’altro … Giungono così ad incontrarsi e a confrontarsi storie e popoli che, avendo come comune denominatore il tema del Diluvio mostrano le meravigliose differenze di come il tema venga trattato in diverse epoche e diversi popoli: nel racconto del diluvio australiano, in quello babilonese, in quello della mitologia greca e nella leggenda senegalese della fine del mondo.

L’ingresso allo spettacolo Arca Avversa è gratuito per grandi e piccini.

Il Teatro delle Condizioni Avverse vi invita a seguire tutti i dettagli e gli aggiornamenti dell’attività dell’Officina sul sito www.condizioniavverse.org

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi