Festival dell’incanto, al via l’VIII edizione

Festival dell’incanto, al via l’VIII edizione

RODDI – Si rinnova anche questa estate, l’appuntamento con gli stages di “Teatro al Castello”, giunti alla loro VIII edizione: nati a Saliceto e transitati per il Roero, a Govone, tornano quest’anno nelle Langhe a partire dal 15 e fino al 29 luglio, nella splendida cornice del Castello di Roddi. Nel corso degli anni l’evento è cresciuto, e ad oggi può offrire agli attori – professionisti e non – una serie di stages di Orientamento e Formazione al Linguaggio teatrale di altissimo livello. I programmi innovativi (sviluppati dalla direzione artistica in stretta sinergia con i docenti), l’eccellenza degli insegnanti e i bassi costi di iscrizione rendono l’evento unico in Italia.

 

 

Per due settimane il Comune di Roddi si trasformerà in un grande palcoscenico che verrà calcato da decine di allievi di diversa provenienza e nazionalità, che contribuiranno allo sviluppo di un polo di formazione di livello internazionale. Tra le materie di studio: Analisi sensoriale, Training psicofisico, Corpo-Voce ed Improvvisazione, Analisi del testo, Drammaturgia di se e del gruppo, Voce e Canto, Circo e Clownerie.

 

 

Il progetto – il cui scopo è quello di proporre momenti di alta formazione e di spettacolo in ambito artistico e teatrale, creando contestualmente un polo di attrazione regionale e nazionale per quanto riguarda il turismo e favorendo lo scambio culturale fra città di diverse Regioni – raggiungerà il suo culmine a partire dal 23 luglio, con l’organizzazione dell’VIII Festival dell’Incanto.

 

 

Unico nel suo genere e virtuoso nelle modalità di creazione, il Festival dell’Incanto ha selezionato dieci spettacoli di compagnie italiane ed europee scelti sulla base di criteri severi per temi trattati, contemporaneità dei testi, attenzione al mondo dei giovani e nuove forma di messa in scena e rappresentazione. Le compagnie, selezionate da un bando internazionale, riceveranno ospitalità a Roddi, dove avranno a disposizione spazi per prove, sale di registrazione, una sartoria e un laboratorio di scenotecnica. Gli spettacoli allestiti debutteranno in anteprima nazionale all’interno del Festival.

 

 

Particolare attenzione è stata riservata ai testi di autori emergenti e ad artisti giovani o che si rivolgono al mondo dei giovani, offrendo gratuitamente un intrattenimento teatrale di qualità assoluta ad un pubblico sempre più vasto, che negli anni ha visto la partecipazione di più di 20mila spettatori.

 

 

Novità assoluta per questa edizione saranno le “residenze teatrali”: gli allievi degli stages potranno interagire con le compagnie in allestimento, osservare il lavoro dei loro “colleghi professionisti” e partecipare a vere e proprie master class tenute dagli stessi.

 

 

A promuovere il duplice appuntamento – reso possibile dal contributo di Regione Piemonte, Fondazione CRT, Fondazione CRC e Comune di Roddi, con il sostegno di Barolo&Castles Foundation – è l’associazione culturale Art&Vita, presieduta da Lorenzo Rulfo, vera anima dell’iniziativa che, quest’anno, potrà contare su un direttore artistico di fama internazionale per gli Stage Teatro al Castello, Danny Lemmo (membro a vita dell’Actor’s Studio di New York, regista, attore e actor’s coach), mentre direttore artistico del Festival dell’Incanto sarà Andrea Trovato (attore e regista, diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma).

 

 

Per il programma completo del festival, http://www.incantofestival.it/programma.php.

Per maggiori informazioni, consultare i siti web www.stageteatro.com e www.incantofestival.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi