Il Festival Botteghe d’Autore festeggia i dieci anni con Peppe Servillo & Solis String Quartet  e Cinaski

Il Festival Botteghe d’Autore festeggia i dieci anni con Peppe Servillo & Solis String Quartet e Cinaski

Peppe Servillo & Solis String Quartet e Cinaski, accompagnato dalle canzoni di Claudio Gnut, sono gli ospiti dell’edizione 2015 del festival Botteghe d’autore che si terrà il 10 e 11 agosto come sempre nel centro storico di Albanella (Sa). Il contest, che festeggia quest’anno i dieci anni di attività,  è organizzato dalla Pro loco di Albanella, presieduta dal neopresidente Vincenzo Maraio con la direzione artistica di Ivan Rufo.

Il festival prenderà il via il lunedì 10 agosto con il Caffè Letterario che ospiterà il poeta bardo Vincenzo Costantino “Cinaski”. Sul palco lo spettacolo di Cinaski “Nato per lasciar perdere”, un recital/concerto a partire dalla raccolta poetica e dal disco “Smoke” di Vincenzo Costantino, mosso anche dagli strumenti suonati dal vivo. Un insieme di canzoni, letture e monologhi sulla scia della last generation, verso la fine del politicamente corretto in una prospettiva poetica e musicale che rintraccia le modalità dello stand up poetico, dell’ironia e della canzone recitata. Un assolo del poeta Cinaski, poeta, narratore, reader e neo-comunicatore, con la complicità dell’accompagnamento alla chitarra e delle canzoni di Claudio Gnut.

 

Si prosegue con la serata clou di martedì 11 agosto, appuntamento fisso per la canzone di qualità e per il concorso. Quest’anno sul prestigioso palco di Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto di Albanella avranno modo di esibirsi, con i loro brani originali, i finalisti:

 

Gerardo Attanasio (NA) “Fortuna e la pioggia”,

Bardamu (RC) “Punto di Corda”,

Diversamente Rossi (NA) “Quasi un viavai”,

Nicola Genovese (FI) “La grande muraglia”,

Helena Hellwig (MI) “Alla Marylin Morro’”,

Marlò (PE) “Il pozzo nell’anima”,

Punto e Virgola (FC) “Cuoca”,

Salamone (PA) “Un pescatore di sorrisi”,

Davide Trebbi (RM) “Questa sera”,

Carlo Valente (RI) “Tra l’altro”.

 

 

La giuria di qualità che assegnerà il Premio Botteghe d’Autore 2015 sarà composta da: Roberta Balzotti (Gr1 Rai), Fausto Pellegrini (Rainews24), Paolo Talanca (Il Fatto quotidiano), Barbara Landi (Il Mattino), Alessandra de Vita (La Città), Alessia Pistolini (Critico musicale), Annino La Posta (operatore del Club Tenco), Gaetano d’Aponte (Premio Bianca d’Aponte) Gigi Rufo (Musicista), Biancaluna Bifulco (Dum Dum Republic), Domenico Tanza (Casa Rubini), Piergiorgio Faraglia (Premio Botteghe d’Autore 2015). Seguirà un breve intervento musicale del vincitore della scorsa edizione Piergiorgio Faraglia.

 

Grandi e attesissimi ospiti saranno Peppe Servillo & Solis String Quartet in “Spassiunatamente”. Il progetto “Spassiunatamente” è un omaggio alla cultura e alla canzone classica napoletana, l’inizio di un viaggio, senza limiti di tempo e di spazio che vede l’avvicendarsi di brani famosi con brani meno conosciuti e qualche volta dimenticati ma non per questo minori. L’incontro tra questi artisti ha dato vita ad un inedito disco dove l’arte e lo spessore di Peppe Servillo si fondono con la maestria e la visione degli archi del Solis String Quartet, rendendo questo progetto unico nel suo genere. Attraverso una rilettura raffinata e popolare di un repertorio di classici, che vanno da Raffaele Viviani ad E.A. Mario fino a Renato Carosone, si racconta una Napoli non oleografica bensì una città che è stata ed è a pieno titolo una autentica capitale.

 

Novità di questa decima edizione è la collaborazione tra l’etichetta Hydra Music e la Pro loco di Albanella per la realizzazione della compilation dei finalisti.

 

Per info www.botteghedautore.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi